Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Pino-Daniele-Doppi-funerali-a-Roma-e-Napoli-come-per-Toto-bcd4da2e-325c-4460-83c5-f644888996a4.html | rainews/live/ | (none)
SPETTACOLO

L'addio

Pino Daniele: doppi funerali come per Totò a Roma e Napoli

Si terranno al santuario del Divino Amore e alla Basilica Reale San Francesco di Paola. Lo ha deciso la famiglia dopo le insistenze dei fan. Forse già venerdì le ceneri al Maschio Angioino dove riceverà l'ultimo abbraccio dei suoi concittadini

Condividi
Roma e Napoli unite per dare l'ultimo saluto a Pino Daniele. Il cantautore riceverà infatti oggi doppie esequie funebri come fu per un altro grande napoletano: il principe della risata Totò. Alle 12 i funerali a Roma, al Divino Amore. Nel pomeriggio la salma sarà trasferita a Napoli per un secondo funerale che si terrà alle 19 nella Basilica Reale San Francesco di Paola in piazza del Plebiscito e non nella Chiesa di Santa Chiara come inizialmente annunciato.

Intanto ieri sera si è riempita piazza del Plebiscito a Napoli per l'omaggio al cantautore: almeno 100 mila le persone che hanno partecipato al flash mob. I concittadini del bluesman scomparso hanno intonato 'Napul'è', ma anche 'Ie so' pazzo'. "Una partecipazione enorme, c'erano persone di ogni età" commenta il sindaco Luigi de Magistris. E sui funerali "È un fatto molto significativo che si possano celebrare anche qui, Napoli doveva dargli il saluto nella sua piazza".

La rabbia dei fan partenopei
Inizialmente la cerimonia funebre per il musicista napoletano, morto domenica scorsa per un attacco cardiaco, doveva tenersi soltanto nella capitale, come deciso dalle figlie e dalla compagna che a Roma abitano. Ma ieri, dopo una giornata costellata di polemiche per la chiusura anticipata al pubblico della camera ardente all'ospedale Sant'Eugenio a Roma, e soprattutto dopo le frizioni tra la famiglia d'origine del musicista che vive a Napoli e quella romana composta dai figli e dalla compagna, arriva il compromesso: una doppia cerimonia funebre.

Le frizioni tra le due famiglie
E tra lacrime, canzoni e nostalgia, quella interminabile fila di persone, molte venute da Napoli a dare il proprio personale addio al cantautore, è riuscita a convincere la famiglia. Di certo il ripensamento oltre ad accogliere le richieste arrivate da migliaia di fan, viene incontro al desiderio dei fratelli di Pino che avevano apertamente espresso il desiderio di dare il loro ultimo saluto proprio a Napoli. Non è un caso che ad annunciare la decisione in serata sia proprio Loredana, nipote del grande artista e figlia di Carmine Daniele che proprio sui funerali aveva innescato la polemica. 
Condividi