Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Playoff-lo-spareggio-promozione-sara-tra-Palermo-e-Frosinone-a3895ca3-291b-40b9-9fc3-cb981610fc6a.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Serie B

Play-off, lo spareggio promozione sarà tra Palermo e Frosinone

Condividi
Saranno Frosinone e Palermo a disputare la finale dei play-off promozione di Serie B.

Nelle gare di ritorno delle semifinali (andata 1-1 per entrambe), i siciliani hanno sconfitto al 'Barbera' il Venezia per 1-0, mentre i laziali hanno impattato ancora per 1-1 con il Cittadella, qualificandosi all'atto conclusivo in virtù della migliore classifica ottenuta al termine della stagione regolare.

La prima squadra a staccare il pass per la finale promozione era stato il Palermo. Dopo l'1-1 dell'andata, i rosanero si sono imposti al ritorno per 1-0 al 'Barbera' grazie ad un'autorete, dopo 4', di Domizzi. Nel finale della ripresa, espulsione di Pinato ed errore dal dischetto di La Gumina. Successivamente, toccava al Frosinone proseguire la corsa per un posto nella massima serie, già ottenuto alla fine del campionato da Empoli e Parma.

Nella seconda semifinale, i laziali hanno pareggiato per 1-1 sul terreno dello 'Stirpe' sul Cittadella. I gol tutti nella ripresa: al 2' vantaggio di Gori, al 30' pareggio di Kouame. Nel recupero, secondo cartellino giallo per Varnier e poi la festa dei ciociari.

Serie C, sfida Siena-Cosenza
Sono il Siena e il Cosenza le due squadre che sabato, alle 20.45, a Pescara, si giocheranno la finale dei play-off della serie C per conquistare l'ultimo pass per la categoria cadetta e raggiungere le già promosse Livorno, Padova e Lecce. Sfumano invece i sogni di gloria di giocatori, dirigenti e tifosi di Catania e SudTirol.

Nella gara di ritorno della prima semifinale, i siciliani allenati da Cristiano Lucarelli hanno ribaltato (dopo 120 minuti intensi) il risultato dell'andata (1-0 per i toscani di Michele Mignani) ma sono "crollati" alla lotteria dei rigori. Allo stadio "Angelo Massimino", quanto mai gremito, il Catania si è imposto per 2-1 in rimonta (al 90'). Lo score è rimasto immutato nei supplementari. Nei penalty decisivo l'errore del rossoblù Mazzarani.

Prossimi avversari dei toscani saranno i giocatori del Cosenza. I calabresi, nell'altro match di ritorno odierno, hanno ribaltato la situazione dell'andata (1-0 per il SudTirol di Paolo Zanetti). In uno stracolmo stadio San Vito, i ragazzi di Piero Braglia si sono imposti per 2-0, grazie a un gol di Baclet e un'autorete di Frascatore.
Condividi