Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Pordenone-bambino-muore-in-incendio-di-abitazione-dove-dormiva-d11a2379-3828-4b14-ac7f-2b9d7de9bcfe.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Il piccolo era originario del Burkina Faso

Pordenone, bambino di 5 anni muore nell'incendio dell'abitazione dove dormiva

Il bimbo era a casa di una famiglia del Burkina Faso ed è stato portato fuori dal un vigile del fuoco ma purtroppo non ha resistito alle ustioni. I fratelli gemelli che erano nell'abitazione, a Pinzano al Tagliamento, vicino a Pordenone, si sono salvati. Non sapevano che il fratellino era ancora dentro

Incendio in abitazione Pinzano al Tagliamento (Pordenone)
Condividi
Tragico bilancio di un incendio divampato in una abitazione di migranti del Burkina Faso in un piccolo centro del pordenonese. Un bimbo di 5 anni (e non 9 come detto in un primo momento) originario del Burkina Faso è morto per le ustioni riportate nel rogo divampato nell'abitazione dove stava dormendo, a Pinzano al Tagiamento, vicino a Pordenone.

Il bimbo era rimasto intrappolato nella casa avvolta dalle fiamme ed è stato portato all'esterno da un vigile del fuoco che si era lanciato tra le fiamme. Il piccolo però aveva respirato il fumo sprigionato dall'incendio e avrebbe riportato anche numerose ustioni.  In casa c'erano anche i suoi fratelli gemelli, di 27 anni, fuggiti in tempo. I due ignoravano la presenza del bambino in casa: uno stava dormendo e si è lanciato dal primo piano riportando varie fratture e intossicazione; l'altro è rimasto intossicato. A dare l'allarme è stata la madre dei tre, che era fuori al momento in cui si sono manifestate le fiamme. Rientrando, ha visto i due figli più grandi e non il piccolo.

Il vigile del fuoco che è andato a prendere in casa il bambino è rimasto intossicato e, come i due gemelli, è stato ricoverato in ospedale. Le condizioni dei tre non sono gravi, nessuno è in pericolo di vita.

La famiglia è molto nota nel piccolo centro, dove vive da anni e dove è perfettamente integrata. Il fratello che dormiva lavora di notte e si stava preparando per affrontare un nuovo turno di lavoro; così il suo gemello, che invece il turno di notte lo aveva concluso da poche ore e dunque stava riposando.
Il padre, invece, è momentaneamente assente perché in visita da parenti, in Africa.

Le cause dell’incendio sembra siano state accidentali. Sul posto sono giunte tre squadre dei Vigili del Fuoco, provenienti da Spilimbergo, Maniago e Pordenone, carabiieri e un elicottero del 118.  
Condividi