Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Principe-Carlo-positivo-coronavirus-d3c1c01c-9dbf-4c68-8aa0-e8eb4ba9283a.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

"Ha mostrato sintomi lievi"

Regno Unito, il principe Carlo positivo al coronavirus

William lo sostituirà negli impegni ufficiali. Camilla, la duchessa di Cornovaglia, seconda moglie del principe del Galles, è risultata negativa 

Condividi
Il principe Carlo "ha mostrato sintomi lievi, ma per il resto resta in buona salute e negli ultimi giorni ha lavorato come al solito da casa". Lo riferisce a Sky News Clarence House dopo aver dato notizia che Carlo, 71 anni, figlio maggiore della regina Elisabetta II ed erede al trono, è risultato positivo al test sul coronavirus.

Carlo, classe 1948, compirà 72 anni a novembre. Secondo quanto precisato da una dichiarazione diffusa da un portavoce dalla sua residenza ufficiale londinese di Clarence House, il principe di Galles manifesta al momento sintomi lievi e "per il resto è in buona salute". Le sue condizioni non destano dunque allarme, secondo il portavoce.

La sua consorte Camilla, duchessa di Cornovaglia, è stata pure testata e non risulta aver contratto il virus. Al momento la coppia resta in auto-isolamento nel castello scozzese di Balmoral e viene esclusa la necessità di un trasferimento in ospedale. "Non è stato ancora possibile - ha riferito il portavoce citando fonti mediche - accertare da chi il principe abbia preso il virus". 


 
Condividi