Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/PyeongChang-2018-medaglia-oro-per-Michela-Moioli-nello-snoboard-cross-olimpiade-giochi-invernali-f550620f-e6c5-41e8-a7b2-3337c7e1404d.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Giochi olimpici invernali

PyeongChang 2018, medaglia d'oro per Michela Moioli nello snowboard cross

Per l'Italia si tratta della seconda medaglia d'oro in questa edizione dei Giochi dopo quello di Arianna Fontana nei 500 metri di short track

Condividi
Sesta medaglia per l'Italia ai Giochi Olimpici di PyeongChang. Michela Moioli ha vinto l'oro nella gara femminile di snowboard cross.

L'atleta di Alzano Lombardo, che ha fatto segnare il secondo miglior tempo nelle qualificazioni, ha superato senza problemi i quarti di finale e la semifinale, vincendo abbondantemente per distacco. In finale, dopo una partenza complicata, la campionessa bergamasca ha preso il comando nella seconda parte della gara tagliando il traguardo per prima. Argento alla francese Julia Pereira de Sousa Mabileau, bronzo alla ceca Eva Samkova.


Per l'Italia si tratta della seconda medaglia d'oro in questa edizione dei Giochi dopo quello di Arianna Fontana nei 500 metri di short track.

Moioli, che in carriera vanta due bronzi ai Mondiali di Kreischberg nel 2015 e Sierra Nevada nel 2017, in questa stagione ha conquistato 4 vittorie in Coppa del Mondo, a Montafon, Cervinia e due a Feldberg.

"Se è un sogno non svegliatemi"
"Sono senza parole. E' il più bel giorno della mia vita. Se questo è un sogno, non svegliatemi". Michela Moioli è al settimo cielo dopo la vittoria nella gara di snowboard cross a Pyeongchang. La bergamasca è la prima azzurra di sempre a conquistare l'oro olimpico nello snoawboard. "Quando ho tagliato la linea del traguardo ho iniziato a piangere. Sono felicissima e voglio ringraziare tutte le persone che mi hanno aiutato in questo lungo viaggio dalle ultime Olimpiadi", dice riferendosi ai Giochi di Sochi, dove vide sfumare il sogno di una medaglia per un grave infortunio al ginocchio



La rivincita dopo l'infortunio di Sochi
Moioli, visibilmente commossa sul podio, è stata premiata dal presidente della Fisi Flavio Roda. La snowboarder classe '95, già finalista quattro anni fa alle Olimpiadi di Sochi, si era infortunata in seguito a una caduta mentre era in lotta per il terzo posto proprio nell'atto conclusivo, procurandosi la rottura del legamento crociato del ginocchio. Infortunio dal quale l'atleta 22enne dell'Esercito si è ripresa maturando nel corso di questi quattro anni e arrivando a vincere la coppa del mondo di snowboard cross nel 2015/16, a cui si aggiunge un secondo posto nella stagione successiva.

Moioli ha mosso i suoi primi passi sulla neve a Foppolo ed è passata alla tavola su spinta dei propri genitori. La madre ha una azienda di parquet, il papà lavora nella comunità montana. Bergamasca come Sofia Goggia, i suoi idoli sono lo snowboarder statunitense Nate Holland e lo sciatore azzurro Christof Innerhofer.
Condividi