Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Rai-Barachini-Non-tollero-paralisi-della-Commissione-di-vigilanza-57c9a13e-d1d0-4c03-a212-2d1758eaeec5.html | rainews/live/ | true
POLITICA

"Mancanza di rispetto per il ruolo istituzionale"

Rai, Barachini: "Non tollero paralisi della Commissione di Vigilanza"

"Invierò nelle prossime ore una lettera ai presidenti di Camera e Senato per informarli della gravità della situazione"

Condividi
"L'impossibilità di svolgere la seduta odierna certifica lo scontro all'interno della maggioranza, che provoca la paralisi dei lavori della Commissione di Vigilanza. Una stigmatizzabile mancanza di rispetto per il ruolo istituzionale della Commissione medesima che non intendo ulteriormente tollerare".

Lo sottolinea il presidente della Commissione di Vigilanza Rai, Alberto Barachini, dopo il voto mancato sulla risoluzione contro il doppio incarico al presidente Marcello Foa, nominato anche presidente di Rai Com. ​I due gruppi di maggioranza, in una riunione di 20 minuti avvenuta fuori dell'aula di San Macuto, non hanno trovato l'accordo sull'emendamento presentato dal capogruppo della Lega, Massimiliano Capitanio, e hanno fatto mancare il numero legale. "L'impossibilità di svolgere la seduta odierna certifica lo scontro all'interno della maggioranza, che provoca la paralisi dei lavori della Commissione di Vigilanza", afferma il presidente "è mia intenzione - continua - tutelare con forza il ruolo e l'autonomia della Commissione che ho l'onore di presiedere e, anche a tal fine, invierò nelle prossime ore una lettera ai presidenti di Camera e Senato per informarli della gravità della situazione".

Nei prossimi giorni, intanto, la maggioranza dovrebbe trovare un'intesa su un testo condiviso, in vista di una riunione della bicamerale la prossima settimana.

Capitanio (Lega): "Nessun problema politico con M5s"
"Quello che ci dispiace prevalentemente è aver convocato due volte i colleghi della Commissione senza arrivare a una votazione. È assolutamente legittimo dialogare in maniera approfondita su temi complessi, ma siamo certi che, dopo questi rallentamenti non voluti, arriveremo nel giro di poche ore alla quadra definitiva. Non c'è nessun problema politico, ma solo di dialettica". Lo dice all'agenzia Ansa il capogruppo della Lega in Commissione di Vigilanza, Massimiliano Capitanio.
Condividi