Tutte le notizie di Rai News - ultime notizie in tempo reale - home page, logo rai news Torna su
MONDO

Arabia saudita

Re Salman sostituisce il principe ereditario Muqrin con bin Nayef

Cambio della guardia anche al ministero degli Esteri: nominato l'attuale ambasciatore a Washington, al Jubeir, al posto di al Faisal

Condividi
Terremoto politico ai vertici della corona saudita. Re Salman bin Abdulaziz al Saud ha rimosso dalla carica di principe ereditario, il fratellastro Muqrin bin Abdul Aziz bin Saud, e lo ha sostituito con il nipote, l'attuale ministro dell'Interno Mohammed bin Nayef.  "Era suo desiderio essere rilevato dalla posizione di principe della Corona e abbiamo risposto in questo modo", si legge in un comunicato della famiglia regnante citato dall'agenzia di stampa saudita. 

Cambio anche al vertice del ministero degli Esteri. L'ambasciatore saudita a Washington Adel al Jubeir è  il nuovo ministro. Re Salman lo ha nominato sostituendo Saud al Faisal, che guidava la diplomazia saudita dal 1975. Al Jubeir è il primo ministro degli Esteri a non appartenere alla famiglia reale.

Le nuove nomine segnalano il passaggio ai vertici della monarchia saudita dalle personalità nominate da Re Abdullah, morto a 90 anni nel gennaio scorso, ad altre più vicine all’attuale monarca e sembrano fugare i dubbi sollevati sulla salute e sull'effettivo controllo di re Salman sulla politica del regno wahabita. 

 I cambiamenti interni in Arabia Saudita hanno spesso ripercussioni sui prezzi del petrolio: la stabilità del maggiore esportatore di greggio è infatti cruciale per assicurare gli approvvigionamenti mondiali di oro nero.
 
Condividi