MONDO

Regno Unito, la Regina Elisabetta II firma la legge per il via libera alla Brexit

Firmata la legge che contiene l'autorizzazione al governo britannico per invocare l'articolo 50 del Trattato di Lisbona e avviare la procedura formale per il divorzio di Londra dall'Ue

Condividi
La Regina Elisabetta II ha dato il "royal assent", ossia ha firmato la legge approvata dal Parlamento che autorizza il governo britannico a iniziare la procedura per l'uscita dall'Unione europea.  

La legge è stata approvata lunedì scorso dalla Camera dei Comuni, che hanno respinto gli emendamenti approvati dalla Camera dei Lord, con cui si attribuivano alcuni diritti ai cittadini comunitari presenti in Gran Bretagna e si stabiliva che fosse necessario un voto del Parlamento sul futuro accordo per l'uscita di Londra dall'Unione.

La premier conservatrice, Theresa May, può ora attivare in qualsiasi momento la procedura. fonti ufficiose vicine a Downing street hanno peraltro già indicato che il giorno della notifica dovrebbe cadere nell'ultima settimana di marzo: in tempo per rispettare la scadenza fissata dalla stessa May, ma senza incrociare appuntamenti 'celebrativi' dell'Unione Europea già in calendario.
Condividi