Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Renzi-ai-talenti-italiani-Non-vi-chiedo-di-tornare-in-Italia-vi-chiedo-di-cambiare-il-mondo-ce6d082f-3307-4116-b37b-eddda6b4bb55.html | rainews/live/ | true
POLITICA

La sfida: "Innamorati del futuro"

Renzi e l'Italia da cambiare: "Serve rivoluzione sistematica"

Il premier a San Francisco, dove aver incontrato gli italiani della Silicon Valley, visita Twitter, Yahoo e Google. Nella notte italiana la partenza per New York, dove Renzi per una serie di eventi a margine dell'Assemblea generale dell'Onu

Matteo Renzi a San Francisco (ansa)
Condividi
"Non siamo un paese normale, siamo un paese speciale. Nel bene e nel male". Lo dice Matteo Renzi  da San Francisco, dove ha incontrato i ricercatori e gli imprenditori di start up. Ai talenti italiani promette: "Non vi chiedo di tornare in Italia. Ma vi chiedo di cambiare il mondo con le vostre idee". Nella notte italiana il premier si sposterà a New York per una serie di eventi a margine dell'Assemblea generale dell'Onu.

Renzi nella Silicon Valley parla di Italia e usa i toni di Steve Jobs: "serve una rivoluzione sistematica sulla pubblica amministrazione, sul sistema politico, sul mondo del lavoro. L'Italia ha bisogno di investire in una campagna anticorruzione e in una giustizia civile che preveda un anno per il processo civile".

La sfida: "Innamorati del futuro"
"San Francisco - afferma - è per molti di voi e noi la capitale del futuro. Il rischio dell'Italia è di città straordinariamente belle ma città del passato. La sfida è trasformare noi stessi gelosi del passato e innamorati del futuro".  "Non bastano le riforme - aggiunge il premier - se non ci sono idee, le riforme possono cambiare qualcosa, le idee possono cambiare tutto". "Facendo arrabbiare qualcuno, facciamo andare avanti tutti": così spiega la volontà di andare avanti anche a costo di scontentare "i sindacati o la minoranza di un partito".

La visita a Twitter
Non poteva mancare la visita al quartier generale di Twitter. Il presidente del Consiglio infatti è molto attivo sul social network e i suoi post sono seguiti da oltre un milione 300mila follower. Renzi è stato accolto dall'amministratore delegato Dick Costolo, con il quale ha avuto un confronto sulle opportunità per Twitter di aiutare l'Italia, in particolare nel settore del turismo e della pubblica amministrazione.

A scuola italiana in Usa, investire nel futuro
"È un onore essere qui, la prova della qualità del sistema italiano di istruzione nel mondo. L'Italia è per molti aspetti la capitale del passato mentre San Francisco è la capitale del futuro. Se investiremo nella scuola abbiamo la possibilità di investire nel futuro" afferma Renzi visitando un complesso scolastico italiano nel cuore della città californiana. "C'è molto da cambiare in Italia - ha affermato Renzi - ma soprattutto da cambiare l'approccio nell'istruzione e questa riforma che vogliamo fare sarà scritta non solo dal ministero e dai funzionari ma anche coinvolgendo insegnanti, alunni e studenti".
Condividi