Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Roma-Drone-sospetto-nella-no-fly-zone-di-San-Pietro-In-Vaticano-scattano-i-controlli-ac31bba4-e4a2-4e09-ba1b-08cbeb7da14e.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Roma

Drone sospetto nella 'no fly zone' di San Pietro. In Vaticano scattano controlli ma è falso allarme

Controlli sono scattati a Roma in zona Vaticano, nell'area del rione Borgo, per la presenza di un drone sospetto. Nell'area vaticana, per motivi di sicurezza, e' prevista la 'no fly zone' 

Condividi
Un drone nei cieli di Roma, in giorni caldissimi per la sicurezza e l'allarme terrorismo. E' successo questa mattina all'alba e al momento sembra che si sia trattato solo di una "bravata" anche se il piccolo velivolo a controllo remoto non è stato ancora trovato.

Le verifiche si sono concentrate in particolare nella zona di Borgo Vittorio ed è emerso che si è trattato solo di un falso allarme: da ieri era stata notata la presenza del drone per il quale sono giunte segnalazioni alle forze di polizia e stamane poco prima delle 6 sono scattati i controlli, anche in ragione delle minacce terroristiche di questi giorni. Controlli che hanno dato esito negativo.




Era un piccolo drone di tipo commerciale quello avvistato stamattina in zona San Pietro. L'allarme e' scattato alle 6 quando e' stato notato volare a corso Rinascimento, al centro di Roma. Sono subito scattate le misure antiterrorismo. In zona carabinieri e polizia con l'ausilio dell'elicottero. Secondo quanto si e' appreso, il drone e' poi atterrato in un piccolo quadrilatero compreso tra Borgo Pio, Borgo Angelico, Porta Angelica e via del Mascherino, a pochi metri da piazza San Pietro. Al momento non e' stato trovato.
Condividi