Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Roma-Parolin-su-stabile-occupato-La-Chiesa-aiuta-tutti-a85e7b14-959b-4518-bc2e-6fc92c8ebe18.html | rainews/live/ | true
ITALIA

"Siamo aperti a tutti quelli che soffrono"

Parolin sullo stabile occupato: la Chiesa aiuta tutti

Il segretario di Stato Vaticano interviene sulla vicenda del ripristino da parte dell’elemosiniere del Papa della corrente al palazzo occupato a Roma

Condividi
"La Chiesa lo fa già, aiuta tutti. Io credo che non dobbiamo neppure fare categorie o gerarchizzazioni, chi si trova in necessità trova nella Chiesa una porta aperta, una mano tesa. Questi sono sospetti. Senza dimenticare che ci sono anche tanti italiani che vivono in situazioni di difficoltà e dobbiamo farcene carico, ma la Chiesa se ne fa già carico. Però siamo aperti a tutti quelli che soffrono, perché questo è il titolo per il quale la Chiesa aiuta le persone, cioè il fatto che sono persone e in difficoltà. La Chiesa deve comportarsi come buona samaritana nei confronti di tutti".

Queste le parole del cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, a margine del convegno '1919-2019. Speranze di pace tra Oriente e Occidente', all'Università Cattolica di Milano, in riferimento alla polemica sul ripristino da parte dell'elemosiniere del Papa della corrente elettrica in uno stabile abusivo nel centro di Roma.
 
“Quello degli abusivi – conclude Parolin - è un problema specifico. Non entriamo in questa tematica ma certamente tutti quelli che si trovano in difficoltà sanno che possono trovare un aiuto da parte della Chiesa".
Condividi