Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Roma-Raggi-dimissioni-Ne-parliamo-la-settimana-dopo-dbc32cf0-290a-4665-a085-18c86b6257b3.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

Intervista a 'Piazzapulita'

Roma, Raggi: dimissioni? Ne parliamo la settimana dopo

Il 10 novembre è prevista la sentenza del processo nato dall'inchiesta nomine, dove Raggi è accusata di falso

Condividi
"Ne riparliamo la settimana dopo".

Così il sindaco di Roma, Virginia Raggi, nell'anticipazione di un'intervista domani a 'PiazzaPulita' su La7, replica alla domanda se, in caso di condanna, conferma l'intenzione di dimettersi.

Il 10 novembre è prevista la sentenza del processo nato dall'inchiesta nomine, dove Raggi è imputata di falso.

Secondo un'interpretazione del codice etico M5S in caso di condanna il sindaco dovrebbe dimettersi.

"Ma io sono molto serena, ne riparliamo la settimana dopo": è la risposta della Raggi all'ipotesi dimissioni in caso di condanna. Poi incalzata sulla Lega che ha sostenuto che "si deve dimettere per i disastri compiuti e non per la sentenza", il sindaco aggiunge: "Io penso che la Lega può iniziare a fare la campagna elettorale tra tre anni. E nel frattempo noi continuiamo a lavorare".

Sulle proteste di una parte della cittadinanza per il degrado della città, Raggi sottolinea che "non mi sento isolata. Ascolto i cittadini. Anzi, ritengo che sia giusto che i cittadini in qualche modo facciano sentire la loro voce, esattamente come facevamo noi. Li ascolto. Ci parlo. Ci parlo sempre. Molti mi dicono di andare avanti, altri mi criticano".
Condividi