Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Roma-altre-4-donne-denunciano-il-trentenne-sieropositivo-che-le-ha-contagiate-con-AIDS-42532409-bceb-4af5-9284-a17684e3420d.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Inchiesta

Roma, altre 4 donne denunciano il trentenne sieropositivo che le ha contagiate con l'HIV

Il giovane romano avrebbe avuto rapporti non protetti con l'intenzione di contagiare le partner. Alcune donne sono andate a parlare con i pm in Tribunale

Virus dell'aids
Condividi
È sieropositivo, ma lo ha nascosto alle sue partner, che avrebbe contagiato consapevolmente. Per questo motivo Valentino T., trentenne romano, è finito in carcere con l'accusa di lesioni gravissime volontarie e permanenti. E l'inchiesta si allarga dopo che che quattro donne sono andate in Tribunale per raccontare ai pubblici ministeri degli incontri avuti con l'uomo. 

Dal 2006 al 2014 Vaelntino T. avrebbe avuto diversi rapporti sessuali non protetti, pur consapevole di essere sieropositivo. Alcune donne che potrebbero esser state contagiate stanno effettuando i test per scoprire se sono positive all'Hiv. Una di loro ha già saputo di aver contratto la malattia. "Con me aveva escluso di esser malato" ha raccontato una giovane in attesa dei risultati degli esami. 

Secondo i racconti delle donne, il trentenne dopo aver scambiato con loro messaggi in chat di incontri, prometteva a tutte amore eterno e fedeltà. Lui, però, era già impegnato e con la sua fidanzata ha sempre avuto soltanto rapporti protetti. 

Mentre l'avvocato del giovane punta alla revoca della misura cautelare in carcere per quella domiciliare, l'incriminazione del trentenne potrebbe aggravarsi. E intanto i pm e la polizia giudiziaria indagano tra le agendine e nella memoria del telefono di Valentino T. per risalire ad altre partner.
Condividi