Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Roma-o-Mosca-La-foto-sul-degrado-fa-il-giro-del-web-ma-si-trova-in-Russia-a35fd31a-5c06-43c7-b49c-f02ae05f7786.html | rainews/live/ | true
MONDO

Roma

Bassorilievo bucato per l'aria condizionata. Sul web è attacco al Coni ma il palazzo è in Russia

L'immagine ritrae un'opera d'arte deturpata dai fili di un condizionatore. Sembrava si trattasse di un palazzo del Foro Italico a Roma e invece è un edificio della capitale russa

Condividi
Per una volta Roma può tirare un sospiro di sollievo. Non c'entrano le questioni legate all'inchiesta Mafia Capitale o quelle legate all'amministrazione capitolina. Questa volta l'accusa - falsa - doveva essere quella classica: il degrado che caratterizza alcune zone della Città eterna.

A rincarare la dose una foto, diventata virale su web e social network, di un bassorilievo 'trafitto' dai fili di un condizionatore. Solo un particolare di un palazzo che in molti hanno individuato in un edificio del Foro Italico, dove sono presenti gli uffici del Comitato Olimpico Italiano. Anzi qualcuno è stato più preciso, indicando lo 'scempio' nei pressi dell'ingresso dell'Isef.

Niente di più falso perché quel condizionatore appartiene invece ad un palazzo dei primi anni Trenta ma non di Roma, bensì di Mosca. A dimostrarlo questo servizio della tv pubblica russa, che ha denunciato come il bassorilievo sia stato deturpato per installare un condizionatore. Ma gli internauti, non avendo verificato la notizia, non hanno risparmiato insulti soprattutto al Coni. Le parole "vergogna" e barbarie" le più gettonate. Peccato che il destinatario si trovi a più di 3mila chilometri di distanza.

 
Condividi