Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/Roma-rubano-la-carrozzella-motorizzata-ad-una-donna-affetta-da-sclerosi-multipla-e4e6cf31-9b6d-428c-a837-d6d7a3b1467e.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Furto all'Eur

Roma, rubano la carrozzella motorizzata ad una donna affetta da sclerosi multipla

Lo speciale scooter era stato parcheggiato in cortile ed è sparito nella notte tra sabato e domenica. Raccolta fondi degli amici per ricomprarlo

Condividi
Un banale furto, forse qualcuno la derubricherà addirittura a una semplice ragazzata ma per Flaminia la vita è cambiata di colpo. Nella notte tra sabato e domenica qualcuno ha  rubato a questa giovane donna affetta da sclerosi multipla la sua carrozzella motorizzata, l’unico strumento che ha per muoversi liberamente nel suo quartiere – l’Eur, a Roma - insieme alla figlia di 10 anni e alla sua cagnolina.

"Come perdere le gambe una seconda volta"
 "Sabato scorso ero tornata a casa di sera e avevo parcheggiato il mio scooter a 4 ruote nel palazzo come ogni giorno da 2 anni a questa parte", racconta la donna. "Domenica mattina, quando sono scesa con la mia carrozzella manuale per prendere lo scooter, ho avuto l'amara sorpresa. lo scooter era sparito. È come se mi avessero tolto le gambe una seconda volta".

Una vita ad ostacoli
Flaminia vive con la sua bambina e una assistente. Per lei la vita è una continua lotta per l’autonomia e non é  facile dover combattre contro gli ostacoli della quotidianità. Quando esce di casa deve affrontare i parcheggi selvaggi sui marciapiedi che ostruiscono il passaggio e gli scivoli sono quasi sempre occupati da motorini e vetture fuori posto. A viale Europa, dove sono concentrati tutti i negozi che Flaminia frequenta, nessuno ha lo scivolo per  permetterle l'ingresso. Lei deve aspettare fuori dai negozi e i gestori escono per portarle ciò  che le occorre. Insomma, per lei la vita di mamma non é  facile. Ora, dopo questo furto é  impossibile.

Raccolta fondi per ricomprare lo scooter
Nel quartiere gli amici hanno organizzato una raccolta fondi per acquistare un altro scooter.
I tempi della Asl sono troppo lunghi e questa mamma non può. permettersi di restare chiusa in casa un giorno di più.


Condividi