Rai News
MONDO

Si tratterebbe di un neonazista

Russia: spara in una sede dei servizi segreti nell'est, 3 morti tra cui l'assalitore

Sparatoria a Khabarovsk

Uno sconosciuto ha aperto il fuoco nella sala d'attesa della sede locale dei servizi segreti russi (Fsb) a Khabarovsk uccidendo un agente e un visitatore: lo riferisce l'Fsb, citata dalla Tass, precisando che l'assalitore è stato ucciso.

Un altro visitatore è rimasto ferito.

Khabarovsk si trova nell'estremo oriente russo. 

A sparare sarebbe stato un membro di un gruppo neonazista. Lo ha riferito alla Interfax il centro di pubbliche relazioni dell'Fsb. "La persona che ha commesso il crimine è originario e residente della regione di Khabarovsk, si chiama A.V. Konev nato nel 1999 - fanno sapere le autorità - Ci sono informazioni sulla sua appartenenza a un gruppo neonazista".