MONDO

Cnn

Russiagate: svolta nelle indagini, ascoltato Stephen Miller, consigliere di Trump

Le indagini irrompono nella cerchia più ristretta del presidente

Condividi
Le indagini sul Russiagate compiono un salto di qualità e per la prima volta irrompono nella cerchia più ristretta di Donald Trump.   

Il procuratore speciale Robert Mueller ha infatti interrogato Stephen Miller, consigliere politico del presidente e figura di primissimo piano alla Casa Bianca. Lo riporta la Cnn.   

Miller è il personaggio più di alto livello finora mai ascoltato nell'ambito delle indagini.

Il suo ruolo nel siluramento del capo dell'Fbi James Comey sarebbe stato uno dei temi centrali nel corso dell'interrogatorio.

Uno degli obiettivi degli investigatori è capire se dietro alla gestione del caso Comey ci sia stato un tentativo da parte della Casa Bianca di ostacolare le indagini sul Russiagate.   

Il procuratore Mueller, inoltre, sarebbe interessato all'incontro che si svolse nel marzo del 2016, in piena campagna elettorale, dove il consigliere di politica estera del tycoon, George Papadopoulos si propose per organizzare un incontro traTrump e Vladimir Putin. A quell'incontro era presente anche Miller.
Condividi