Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Salvini-Grillo-da-ricovero-tolga-il-voto-ai-colpevoli-di-reati-gravi-conte-facciamo-sondaggio-e121e254-d447-49e9-9bbf-7c5c5446f67f.html | rainews/live/ | true
POLITICA

"Tolga il voto a chi è colpevole di reati gravi"

Salvini: "Grillo vuol togliere voto ad anziani? Da ricovero". Ironia di Conte: facciamo un sondaggio

L'ipotesi lanciata da Beppe Grillo sul suo blog scatena le proteste. Il premier Conte la liquida con una battuta: "Facciamo dei sondaggi e vediamo orientamento"

Condividi
"Non ho letto le dichiarazioni di Grillo, ma adesso facciamo dei sondaggi vediamo qual è l'orientamento di voto e poi decidiamo...". Con questa battuta il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha risposto alle domande dei giornalisti sulla proposta-provocazione di Beppe Grillo di togliere il diritto di voto agli anziani oltre una certa età. Ma la proposta ha scatenato reazioni dure, soprattutto tra l'opposizione.

Salvini: "Grillo da ricovero, tolga il voto a chi è colpevole di reati gravi"
"Grillo vuol togliere il voto agli  anziani, è da ricovero... Perché non togliamo il voto a chi è  colpevole di reati gravi? Fossi in Grillo mi preoccuperei di quello che è accaduto a lui e a chi sta intorno a lui...". In diretta  Facebook da piazza San Giovanni, Matteo Salvini attacca il fondatore del Movimento 5 stelle.  "Togliere il voto agli anziani? -insiste - Togliamolo a lui. Ma che miseria umana, il governo dei saggi e degli statisti".

Meloni: "Intervenga Mattarella"
"Grillo non è un cittadino qualsiasi, ma è il capo del partito di maggioranza relativa del Parlamento e il principale azionista del governo. Non è tollerabile liquidare la sua proposta di togliere il diritto di voto agli anziani come il delirio di un folle o la battuta di un comico". E' quando dichiara la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni ."Siamo davanti ad una posizione politica e come tale deve essere considerata. Fratelli d’Italia chiede al presidente della Repubblica Mattarella, in qualità di garante della nostra Costituzione, di intervenire in maniera netta contro una proposta che mette in discussione il suffragio universale, ovvero il presupposto della democrazia. E mi aspetto una presa di posizione ufficiale anche dal presidente del Consiglio Conte, dal ministro degli Esteri Di Maio e da tutto il M5S. Chi rimane in silenzio è d’accordo con Grillo", aggiunge.

Bernini: nessuno prende distanze?
"Perché non sento una sillaba da parte di coloro che suonano grotteschi 'allarmi  fascismo' per la grande manifestazione unitaria e plurale del centrodestra di domani sulle parole di Beppe Grillo, secondo cui sarebbe il caso di togliere il voto agli anziani perché sostanzialmente ormai inutili alla società? Una sorta di eugenetica del consenso pericolosissima, altro che i quattro ipotetici esaltati che in ogni caso non riuscirebbero a rovinare una vastissima piazza che chiede solo più libertà. Perché il presidente Conte, il ministro Di Maio, il presidente Fico, nessuna delle alte cariche politiche e istituzionali del Movimento Cinque Stelle, né dell'alleato Pd, prendono le distanze dalle parole scomposte del fondatore?". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Fi.

Gelmini: presa di posizione ridicola e contro la Costituzione
"Il comico Beppe Grillo ne spara un’altra delle sue. Questa volta il suo obiettivo sarebbe quello di togliere il voto agli anziani. Una presa di posizione ridicola e contro la Costituzione. Qualcuno nel Movimento 5 Stelle prenda subito le distanze". Lo scrive su Twitter Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

Toti: M5s ormai è un circo
"Ha paura di perdere in Liguria? Scherzi a parte: un'assurdità del genere non merita di essere commentata. I nostri anziani sono le radici e i pilastri della nostra società. Non solo meritano il voto, ma dovrebbero avere pensioni più alte e le migliori attenzioni". Così il governatore della Liguria e leader di Cambiamo! Giovanni Toti commenta la provocazione di Beppe Grillo. "Ma cosa ci aspettiamo da chi si traveste da Joker? Il Movimento Cinque Stelle è diventato un circo e il Pd pur di mantenere il potere tace e applaude davanti a questo triste spettacolo", commenta Toti sulla sua pagina Facebook.
Condividi