Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Salvini-Sul-Mes-qualcuno-ha-mentito-va-rivisto-Il-premier-ha-diversi-problemi-9c14270b-1747-4207-973e-a9c3a425cf43.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

"Nessuno mi ha mai fatto vedere il testo con le modifiche"

Salvini: "Sul Mes qualcuno ha mentito, va rivisto. Anzi è da bloccare"

"La nostra posizione è quella dei 5 stelle, il trattato così come è non è accettabile" ha detto il leader della Lega Matteo Salvini oggi a Bruxelles

Condividi
Sul Mes "qualcuno ha mentito, o ha mentito Conte o Gualtieri o ha mentito il governo italiano o l'Eurogruppo o qualcuno a Roma o qualcuno a Bruxelles". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini oggi a Bruxelles. "La nostra posizione è quella dei 5 stelle, il trattato così come è non è accettabile, va rivisto, ridiscusso, ridisegnato, e mendato che è l'esatto contrario di quello che arrivava ieri da Bruxelles dicendo il pacchetto è chiuso - ha aggiunto -. Mi sembra che il premier abbia diversi problemi, non lo invidio".

Sul Mes "noi non abbiamo cambiato posizione rispetto a sette anni, eravamo contro allora siamo contro le modifiche oggi, dal nostro punto di vista il trattato" sul Mes "non è emendabile, è da bloccare punto. Quando parlavo di emendabilità riportavo le parole del vice-capogruppo dei 5 stelle Silvestri che esprimeva tutti i suoi dubbi ieri alla Camera. Per noi è una esperienza chiusa, che non è utile né modificare né ripetere".

"Torno a Roma, clima frizzante"
Poi Salvini nella conferenza stampa al Parlamento europeo ha annunciato: "Torno in Italia oggi pomeriggio visto che il clima è frizzantino e al presidente del Consiglio non mancheranno cose da chiarire su tanti fronti e non lo invidio". Sul Meccanismo europeo di stabilità "Noi non cambiamo posizione rispetto a cinque mesi fa. Se anche i 5 stelle e se anche alcuni dentro il Pd non cambieranno posizione, il problema non si pone perché nessuno ha mandato a firmare alcunché", ha aggiunto.

"Nessuno mi ha mai fatto vedere il testo con le modifiche"
In mattinata il leader leghista aveva precisato di non aver visto modifiche al testo: "Nessuno mi ha mai fatto vedere il testo delle modifiche di questo trattato. Io non ho mai letto il testo ed è grazie a noi che ne stiamo parlando altrimenti Conte e Gualtieri non sarebbero mai venuti in aula. Il Parlamento deve poter intervenire su quel testo. Noi sabato e domenica saremo in mille piazze italiane per distribuire informazioni e raccogliere firme per fermare quello che per noi è un rischio per la nostra economia" aveva detto a Rai Radio1 a Radioanch'io.
Condividi