Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Salvini-al-voto-subito-con-qualunque-legge-elettorale-2-43e427bd-ef4a-4cc8-b288-5c0506dece7a.html | rainews/live/ | (none)
POLITICA

Referendum

Salvini: "Al voto subito, con qualunque legge elettorale"

"Ci sconcerta il totonomine per il premier di queste ore. È di pessimo gusto. Vuol dire fregarsene di quello hanno scelto gli italiani ieri, che vogliono tornare al voto"

Condividi
"Non vogliamo perdere altri cinque, sei mesi di tempo, vogliamo andare a elezioni subito, con qualunque legge elettorale". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, in conferenza stampa. "Secondo me il voto di ieri dice che gli italiani vogliono chiarezza, il proporzionale porta a grandi ammucchiate", ha aggiunto. "Non sosteniamo nessun Governo per fare la Legge elettorale", ha aggiunto il leader della Lega Nord, "Siamo disponibili ad andare al voto con qualsiasi legge elettorale".

C'è tanto da fare, Renzi lascia il Paese al collasso
"C'è tanto da fare, Renzi lascia un paese economicamente al collasso, c'è da rimboccarsi le maniche",  ha detto il leader della Lega. "Noi siamo disponibili a ragionare con chiunque, ma la soluzione possibile sono elezioni subito", ha aggiunto Salvini. "Stiamo lavorando a un programma e a una candidatura per il Paese che non è un salto nel buio, è un invito esteso a tutti gli alleati che vogliono sottoscrivere un programma. Penso ci siano tante sensibilità politiche a sostenere la nostra battaglia e tanti italiani a darci fiducia, ma diciamo che non sono possibili candidature calate dall'alto e scelte a tavolino, devono scegliere i cittadini".

Sentirò Berlusconi, vittoria epocale
"Nelle prossime ore sentirò Silvio Berlusconi, ringrazio tutti i No, anche quelli lontanissimi da me, è stata una vittoria epocale, Davide contro Golia", ha detto Salvini.

Sconcerta toto premier, non partecipiamo a casting
"Ci sconcerta il toto premier di queste ore, vuol dire fregarsene della volontà degli italiani espressa ieri, che è votare il prima possibile", ha detto il leader della Lega, Salvini. "Padoan? Delrio? Franceschini? Grasso? No, grazie- dice Salvini- non ci uniamo al toto nomine. Quando andremo da Mattarella ribadiremo 'elezioni subito', con qualsiasi legge elettorale la Consulta darà al Paese. Non vogliamo altri mesi di attesa su Italicum, Consultellum".

Ho chiesto un incontro a Grillo, al terzo no me ne faccio una ragione
"Ho chiesto un incontro a Grillo due, tre volte; al terzo no me ne faccio una ragione e dormo lo stesso". 

Boschi ha pianto? Anche tanti risparmiatori di Banca Etruria
"Ieri il ministro Boschi ha pianto? Tanti risparmiatori di Banca Etruria hanno pianto, ieri ero felice ed emozionato". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, in conferenza stampa. "L'onore delle armi lo darò a Renzi quando lo vedrò uscire con gli scatoloni da palazzo Chigi e spero che le lotte interne al Pd non blocchino il Parlamento", ha aggiunto.

Servono primarie del centrodestrea presto anche a gennaio
Le primarie nel centrodestra servono "il prima possibile. A gennaio? Perché no". Lo ha detto Matteo Salvini in conferenza stampa in via Bellerio.  Secondo il leader della Lega, "non sono ipotizzabili scelte dall'alto o candidature a tavolino" nel centrodestra.
 
Condividi