Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Salvini-manovra-nessuno-sgarbo-a-Conte.-Fondi-russi-alla-Lega-Non-sono-coinvolto-dd4b4f9a-eba2-425c-9d41-43337bf68b98.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Il vicepremier a Genova

Salvini: fondi russi alla Lega? Non sono coinvolto ma risponderò al question time

Il vicepremier: sulla manovra "nessuno sgarbo istituzionale". Fico: Salvini in Aula? È la strada giusta

Condividi
Convocare i sindacati al Viminale non è stato "uno sgarbo istituzionale" perché "facciamo qualcosa di utile all'Italia e al governo, raccogliamo idee proposte e suggerimenti, prepariamo un taglio delle tasse che è fondamentale per questo Paese che spero l'Europa ci lasci fare senza storcere il naso. Noi comunque lo faremo. Il taglio delle tasse ci sarà". Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini oggi a Genova rispondendo a chi gli chiedeva se reputava l'aver convocato i sindacati uno sgarbo istituzionale. "Non c'è stato alcun incidente" con il premier Conte, "stiamo lavorando per ridurre le tasse", assicura Salvini. 

Fondi russi alla Lega? Non sono coinvolto
"Non c'è nulla su cui possa essere coinvolto, mi occupo di vita reale, di problemi veri cercando di risolverne un po'". Così il leader della Lega ha risposto a chi gli chiedeva del caso dei presunti fondi russi alla Lega.

Riferire in Parlamento? Al question time
 "Ci vado due volte alla settimana per il question time. Quello che mi chiedono io rispondo. Rispondo a ogni cosa sullo scibile umano, sulle questioni più varie e eventuali. Rispondo, partendo dal presupposto che da dieci giorni mi sembra parlino del nulla. Ma ognuno occupa il suo tempo come vuole". Cosi Matteo Salvini, in  conferenza stampa a Genova, a chi gli chiedeva se riferirà in Parlamento sul  caso dei presunti finanziamenti russi alla Lega.

La protesta del Pd in aula
Alla Camera, va in scena la manifestazione di protesta del Partito Democratico che dagli scranni dell'Aula mostra le foto di Salvini con Savoini a Mosca. Il riferimento è ai presunti finanziamenti illeciti che la Russia avrebbe elargito alla Lega durante la  scorsa campagna elettorale. Il segretario democratico Nicola Zingaretti chiama il ministro dell'Interno in Aula o "non gli daremo tregua"



Ok von der Leyen solo se conferma lotta a scafisti, altrimenti se la votino
Le parole di Ursula von der Leyen, candidata alla presidenza della Commissione europea, "sulla lotta all'immigrazione clandestina, sul cambiamento delle regole che vedevano l'Italia come il centro di accoglienza europeo sono interessanti", ha detto Matteo Salvini rispondendo a chi gli chiedeva se la Lega voterà la candidata dei popolari. "Vedremo se confermerà questa volontà di contrastare scafisti e trafficanti, altrimenti se la votano loro".

Fico: Salvini in Aula? È la strada giusta 
"Se riportiamo il dibattito dentro il Parlamento è sempre qualcosa di positivo e di giusto". L'ha detto il presidente della Camera Roberto Fico parlando della richiesta al vicepremier Matteo Salvini di riferire in Aula sui presunti fondi della Russia alla Lega.
"Quella è la strada più giusta. Ho informato il ministro Fraccaro, poi vedremo". 

Sicurezza bis: ostruzionismo Pd, pressing su Salvini 
Ostruzionismo del Partito democratico in commissione alla Camera sul decreto sicurezza bis. Ieri i lavori sul testo sono andati avanti a rilento dalle 14 alle 23, con votazioni a singhiozzo degli emendamenti. E anche oggi i Dem continueranno la loro azione per frenare il provvedimento. A quanto spiegano fonti parlamentari del Pd, l'ostruzionismo al decreto di Matteo Salvini rientrerebbe anche nella strategia di pressione che i Dem stanno mettendo in campo per avere il ministro dell'interno in Aula a riferire sul caso Russia. 

Manovra, Tria: non mi sento scavalcato da Salvini
Il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, risponde con un "no" ai cronisti che gli domandavano se si sentisse scavalcato da Matteo Salvini in materia di manovra, a margine di un convegno sul digitale organizzato da Confindustria. 
Condividi