Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Salvini-su-crollo-ponte-regia-pubblica-con-fondi-privati-E-sulla-Diciotti-Rifarei-lo-stesso-4047f953-0eca-4d52-8669-b605eb21c7ef.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Porta a porta

Salvini su crollo ponte, "regia pubblica con fondi privati". E sulla Diciotti: "Rifarei lo stesso"

L'ospite della prima puntata di Porta a porta di Bruno Vespa, in onda martedì sera in seconda serata su Rai1, è il vicepremier e ministro dell'interno Matteo Salvini. I fondi della Lega? "Dal 2013 è tutto certificato" 

Condividi
"Non si può essere tifosi del pubblico o del privato in un momento così grave. Bisogna ricostruire bene e il più velocemente possibile. Occorre un commissario che vada oltre la burocrazia. Il mio obiettivo è che sia il pubblico ad avere la regia con fondi privati". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a Porta a Porta in onda stasera.

"Le polemiche di questi giorni non fanno bene. Occorre fare bene e in fretta. Autostrade paghi fino all'ultimo centesimo e chieda scusa. Poi vogliamo l'occasione perché il pubblico torni a cooperare con il privato". 

Nuova Diciotti? Rifarei stesse cose
"Faccio in modo che le navi non arrivino. Se risuccedesse rifarei esattamente quello che ho fatto, mettendo in sicurezza donne, bambini e malati". Così Salvini risponde ad una domanda su un'eventuale nuovo caso Diciotti durante la registrazione della puntata di Porta a Porta che andrà in onda stasera. "Se vogliono indagarmi ancora lo facciano ancora", conclude. 

Entro questo mese decreto immigrazione e sicurezza
"Immigrazione e sicurezza saranno oggetto di decreto che verrà portato entro questo mese in consiglio dei ministri e poi in parlamento. Ovviamente non sarà solo sull'immigrazione, ci sarà un taglio dei costi, non più 35 euro ma taglieremo 10/15 euro giornalieri ai migranti" ha detto il ministro dell'Interno.

Quota 100? Ho chiesto sia a 62 anni
"Quota 100 con 64 anni? No, è assolutamente troppo alto. Io ho chiesto al massimo 62", ha detto Salvini.

Fondi Lega, "dal 2013 è tutto certificato" 
"I soldi non ci sono né in Italia né in Lussemburgo. È tutto certificato", dice poi Salvini in merito ai 49 milioni sequestrati dalla Procura di Genova. "Belsito dice di aver lasciato 40 milioni. Ma dove li ha lasciati? Non mi fido di chi è stato condannato a qualche anno. Non so quanto c'era in cassa nel 2013 quando sono diventato segretario, ma tutto, ogni spesa, è documentata. Non ci sono fondi all'estero. Siamo nati senza una lira ma andremo avanti lo stesso". 

Test a facoltà umanistiche non medicina
"Metterei il numero chiuso in facoltà umanistiche, da dove ne sono usciti tanti di laureati. Ma a medicina c'è bisogno di ossigeno. Abbiamo bisogno di medici e di ingegneri", ha detto il ministro durante la registrazione della puntata di Porta a Porta.
Condividi