Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Schianto-Airbus-Lufthansa-il-co-pilota-Lubitz-aveva-superato-tutti-i-test-psicologici-8c718d09-a934-453a-9e78-5020f8f55452.html | rainews/live/ | true
MONDO

Conferenza stampa

Schianto dell'Airbus, Lufthansa: "Il copilota Lubitz aveva superato tutti i test psicologici"

Andreas Lubitz "Era atto al volo al cento per cento" ha detto l'amministratore delegato della compagnia Lufthansa, proprietaria della low cost

Condividi
Andreas Lubitz, il copilota dell'Airbus A320 della Germanwings precipitato martedì sulle Alpi francesi, aveva "superato tutti i test medici, ma anche tutti i test psicologici, era atto al volo, al cento per cento". Lo ha detto Carsten Spohr, amministratore delegato di Deutsche Lufthansa, nel corso di una conferenza stampa a Colonia. Non siamo a conoscenza di niente che potesse portare il copilota a un'azione così terribile", ha aggiunto, sottolineando che per Lufthansa la sicurezza è sempre stata "al primo posto".

L'unica cosa che risulta è che "aveva sospeso per qualche mese la formazione", ma anche questa viene considerato una cosa normale. E dopo questa sospensione, ha spiegato ancora Spohr, sono stati effettuati di nuovo tutti i test di valutazione psico attitudinale. Poi ha sottolineato che al momento si possono fare solo "supposizioni sui motivi" che possano averlo spinto a questo: "Non siamo a conoscenza di nessuna cosa che possa averlo portato ad un'azione del genere".

Certo "se una persona porta con sé 149 persone uccidendosi non è più un suicidio" ha infine concluso l'amministratore delegato di Lufthansa parlando del gesto di Andreas Lubitz.
Condividi