Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Sei-casi-di-legionella-nel-Milanese-un-morto-4ea9745a-55a9-4b06-a5bd-b1c7dfdcbba2.html | rainews/live/ | true
SALUTE

Bresso

Sei casi di legionella nel Milanese, un paziente è morto

Gli abitanti sono stati invitati dall'amministrazione comunale a non farsi la doccia e
usare precauzioni nell'uso dell'acqua domestica

Batterio Legionella
Condividi
Sei persone contagiate dalla legionella a Bresso, alle porte di Milano, una delle quali
è deceduta. I tecnici dell'Asl stanno controllando con campionature l'acqua di case e fontane alla ricerca del batterio che ha attaccato sei persone in pochi giorni, tutte ultrasettantenni.

Gli abitanti sono stati invitati dall'amministrazione comunale a non farsi la doccia e usare precauzioni nell'uso dell'acqua domestica e a presentarsi al pronto soccorso in presenza di difficoltà respiratorie.

Come avviene il contagio
La malattia colpisce soprattutto le persone che presentano patologie croniche o altre patologie che deprimono il sistema immunitario. Il contagio avviene inalando acqua sotto forma di aerosol generata dagli impianti termici o da impianti di condizionamento centralizzati. La legionella è ampiamente diffusa in natura e può colonizzare gli impianti idrici in alcune parti in cui l'acqua può ristagnare a lungo e in alcuni punti terminali quando non si fa adeguata manutenzione, ad esempio nei soffioni delle docce incrostate da calcare; si riproduce a temperatutra tra i 25 e i 42 gradi. L'infezione non si trasmette da persona a persona e con gli alimenti. Non esiste alcun tipo di rischio per l'utilizzo dell'acqua alimentare.

Come evitare il batterio legionella
La Legionellosi è una malattia causata dal batterio legionella che interessa l'apparato respiratorio. A titolo precauzionale, il sito del Comune di Bresso, invita i cittadini a evitare le fonti di emissione di acqua vaporizzata nelle abitazioni, come l'uso di acqua calda da doccia o rubinetti, vasche idromassaggio, irrigazione dei giardini con diffusori a spruzzo, umidificatori riempiti con acqua del rubinetto, e negli apparecchi di aerosolterapia usare soluzione fisiologica. Provvedere alla manutenzione di rubinetti attraverso la sostituzione dei filtri o lasciandoli a bagno con anticalcare; lasciar scorrere l'acqua calda prima di utilizzarla, mantenendosi lontano dalla fonte, dopo l'apertura dei rubinetti.

Devono prestare particolare attenzione le persone immunodepresse
Le persone affette da patologie croniche come diabete, malattie polmonari croniche, cardiopatie, o altre patologie che deprimono il sistema immunitario come tumori, patologie infettive in corso, devono prestare particolare attenzione ad alcuni sintomi: all'insorgere di difficoltà respiratorie e febbre è opportuno che si rivolgano al più presto al proprio medico curante.

Casi di legionellosi in Italia nel 2012
Nel 2012 sono pervenute all’Istituto Superiore di Sanità 1.350 schede di sorveglianza relative a casi di legionellosi, di cui 1.325 confermati e 25 probabili. Il 76,6% dei casi è stato registrato in 6 regioni: Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana,
Lazio e Campania.
Condividi