Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Serie-A-Rimonta-Milan-Sassuolo-battuto-4-a-3-Il-torino-doma-2-a-1-la-Fiorentina-16fedc39-1ed5-4358-9a5b-119957b5299c.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Posticipi del settimo turno

Serie A. Rimonta Milan, Sassuolo battuto 4-3. Il Torino doma 2-1 la Fiorentina

A San Siro rossoneri sotto 3-1 a metà ripresa, in pochi minuti segnano Bacca (rigore), Locatelli (primo gol in A, molto bello) e Paletta. I granata passano con Iago Falque e Benassi, nel finale il gol di Babacar

Condividi
Rimonta pazzesca del Milan che va prima avanti e poi deve inseguire e risuperare il Sassuolo a San Siro. Montella (espulso durante l'intervallo) ottiene un successo importante e si porta a 13 punti, in coabitazione con Chievo e Lazio. E vittoria di peso anche per il Torino, che doma in casa una discreta Fiorentina e sale a 11 punti. Viola fermi a 8, un punto sotto il Sassuolo.

Milan-Sassuolo 4-3
Montella sceglie Suso, Bacca e Luiz Adriano nel tridente; Montolivo perno del centrocampo fra Kucka e Bonaventura. Di Francesco con gli uomini contati: Politano, Defrel e Adjepong davanti, Antei recuperato al centro della difesa con Acerbi. Gara subito nel vivo. La sblocca l'iniziativa di Bonaventura, che si libera al centro e calcia da fuori; la deviazione di Acerbi inganna Consigli. E' il 9', ma il vantaggio rossonero dura solo un giro di lancette: erroraccio di Abate in disimpegno, Politano evita Donnarumma e deposita in rete. Ospiti molto più vivaci rispetto alla squadra di Montella, anche se la migliore occasione prima dell'intervallo capita a Bonaventura (Magnanelli s'immola).

Ripresa senza Montella, allontanato nell'intervallo per un battibecco con l'arbitro Guida. Niang per Luiz Adriano, ma è il Sassuolo a cambiare marcia. Nel giro di un paio di minuti (54' e 56') i neroverdi vanno in fuga. Prima con l'ex Acerbi, servito da Pellegrini sullo sviluppo di un corner; poi con lo stesso centrocampista, che salta un approssimativo Gustavo Gomez e batte Donnarumma. La reazione rossonera è pure contenuta in pochi minuti e segue l'ingresso di Locatelli (per Montolivo). Al 69' Antei spintona Niang e manda sul dischetto Bacca, che non sbaglia. Al 73' la sventola di Locatelli dai 16 metri s'infila nel sette. Molto bello il primo gol in serie A del 18enne di Lecco. Quindi al 77' c'è il sorpasso con Paletta tutto solo di testa su corner. L'occasione del pari la sventa Donnarumma, che mette la mano sul sinistro dal limite di Politano.
 
Torino-Fiorentina 2-1
Iago Falque, Belotti e Boyé davanti nel 4-3-3 di Mihajlovic. Paulo Sousa piazza Ilicic e Borja Valero a costruire dietro Kalinic. Avvio a ritmi sostenuti, i granata muovono subito lo score. Iago Falque vince un contrasto con Salcedo e si presenta a concludere davanti a Tatarusanu. Per lo spagnolo quarto gol in questo campionato. La Fiorentina comincia a crescere e Hart fa gli straordinari sul colpo di testa ravvicinato di Kalinic. In finale di frazione ci prova Sanchez, fuori di poco.

Zarate in campo a inizio ripresa al posto di Ilicic. Castan rimpalla una conclusione di Bernardeschi, subito dopo (60') Iago Falque pesca Benassi a centro area per il raddoppio granata. Massimo risultato col minimo sforzo per il Torino. La Viola carica a testa bassa, Borja Valero trova le mani aperte di Hart. Il gol arriva troppo tardi: all'84' cross di Milic e Babacar (subentrato a Bernardeschi) infila di testa. Sipario con Tatarusanu impegnato severamente da Martinez.
Condividi