Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Sisma-di-magnitudo-7.5-in-Ecuador-vicino-alla-frontiera-con-il-Peru-d235c432-d6cb-4b49-9a99-0bc7b377626e.html | rainews/live/ | true
MONDO

Serie di forti scosse

Sisma di magnitudo 7.5 in Ecuador vicino alla frontiera con il Perù

Il presidente Moreno: al momento non risultano danni gravi

Condividi
Paura in Ecuador. Un terremoto di magnitudo 7,5 sulla scala Richter ha colpito il Paese, vicino alla frontiera con il Perù. Lo riferiscono i media locali.

L'epicentro del sisma è stato individuato 224 chilometri a sudest di Ambato alle 5.17 del mattino ora locale (le 11.17 in Italia). E' stato registrato a una profondità di 132 chilometri. La prima scossa è stata seguita da altre due di magnitudo 6 circa.

Il presidente: per ora non si ha notizia di danni gravi
Il presidente dell'Ecuador, Lenin Moreno, afferma che la serie di forti scosse di terremoto, che hanno raggiunto la magnitudo 7.5 della scala Richter, non avrebbero provocato "gravi danni secondo i rapporti preliminari". In un messaggio Twitter il presidente sottolinea come il terremoto, che ha avuto il suo epicentro sotterraneo, ad una profondità di oltre 100 chilometri, a 122 chilometri da Macas, capoluogo della provincia di Morono Santiago, sul confine del Perù, è stato avvertito in tutto il Paese.



Attivata la protezione civile
In alcune zone sono state attivate le squadre della protezione civile, ha aggiunto il presidente che esorta la popolazione a "tenersi costantemente informata attraverso i canali ufficiali". Anche il servizio di gestione delle emergenze in un comunicato ha reso noto che fino a questo momento non si hanno notizie di danni o vittime e si esorta la popolazione a "mantenere la calma". 
Condividi