Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Somalia-decine-in-trappola-in-ministero-attaccato-09fc4c0b-8e6e-4903-8780-9902945f7df7.html | rainews/live/ | true
MONDO

Mogadiscio

Somalia. Polizia: finito attaccato il ministero del Lavoro. 11 morti, fra cui il vice-ministro

L'attacco è stato lanciato con un'autobomba da un kamikaze ai cancelli dell'edificio pieno di funzionari in questo sabato lavorativo

Condividi
Le forze di polizia somale hanno posto fine all'attacco portato da estremisti islamici al-Shabaab al ministero del lavoro di Mogadiscio. A riferirlo, il capo della polizia, Mohamed Hussein che ha anche confermato che sono rimaste uccise "undici persone" fra cui il vice-ministro del lavoro, Saqar Ibrahim Abdalla. I feriti sarebero una decina.  

L'attacco è stato lanciato con un'autobomba da un kamikaze ai cancelli dell'edificio pieno di funzionari, dato che sabato in Somalia è giorno lavorativo. La polizia ha precisato che i terroristi che hanno portato avanti l'azione sono cinque. "Due esplosioni di autobomba seguite da un'intensa sparatoria sono avvenute nel distretto di Shangani a Mogadiscio": lo scrive il sito dell'emittente somala Radio Dalsan che riferisce di dipendenti del ministero che sono stati visti fuggire dall'edificio.
Condividi