Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Stadio-della-Roma-si-indaga-su-400mila-euro-andati-a-organizzazioni-vicine-alla-Lega-e-al-Pd-9e195cfb-bcd7-4d96-ba8b-d31afc94ec92.html | rainews/live/ | true
ITALIA

L'inchiesta della procura della Capitale

Stadio della Roma, si indaga su 400mila euro andati a organizzazioni vicine alla Lega e al Pd

Sotto i riflettori l'associazione "Più Voci" e la Fondazione Eyu

Condividi
Sono del valore di 400mila euro i contributi alla politica su cui la Procura di Roma sta indagando nell'ambito della vicenda del nuovo stadio della Roma. Denaro che il costruttore Luca Parnasi ha dato anche alla onlus "Più Voci", vicina alla Lega (250mila euro nel 2015), oltre che alla Fondazione Eyu (150mila euro nei mesi scorsi), legata al Pd. 

Nel filone è indagato per finanziamento illecito il tesoriere del Pd e deputato Francesco Bonifazi. Al vaglio la posizione del tesoriere della Lega Giulio Centemero. 

L'attività di indagine dei pm di piazzale Clodio negli ultimi giorni ha subìto un'accelerazione in vista della chiusura delle indagini che potrebbe arrivare in autunno. Parte delle carte su questo filone delle indagini è stata nelle scorse settimane inviata dai pm capitolini ai colleghi della Procura di Genova che indagano sui fondi della Lega. 

Nel mirino i soldi gestiti dalle due fondazioni ed eventuali irregolarità nella loro gestione da parte dei due partiti di riferimento. Francesco Bonifazi deputato e tesoriere del Pd, dopo che alcuni quotidiani hanno riportato la notizia di un fascicolo già aperto a suo carico, smentisce qualsiasi irregolarità e fa sapere via social che "non c'è nessun finanziamento illecito al Pd, non c'è nessuna fattura falsa della Fondazione Eyu. Abbiamo tutti i documenti in regola. E siamo pronti a dimostrarlo in qualsiasi sede".
Condividi