Rai News
MONDO

Ladri creativi

Strani furti in Russia: spariscono due semafori sulle sponde del Volga e un intero ponte in Siberia

Un’ondata di bizzarri furti ha colpito la Russia. Nella regione di Yaroslavl, circa 300 km a nord-est di Mosca, su entrambe le sponde del Volga due contadini ubriachi hanno rubato un semaforo. I due stavano tornando a casa da una discoteca e hanno avuto la 'geniale' idea di farsi una pista da ballo in casa utilizzando le luci colorate dei semafori. La polizia ha risolto il caso quasi immediatamente, trovando nell’abitazione dei malfattori il semaforo già smontato. Ora dovranno pagare i danni per un ammontare di circa 1,200 euro e rischiano fino a 5 anni di reclusione.

Nel cuore della Siberia invece, nella regione di Krasnojarsk, degli sconosciuti hanno rubato un ponte intero. Lo scopo del furto era la rivendita del blocchi di cemento armato usato come pavimentazione della struttura. Ciascun blocco costa circa 30 euro. In questo caso la polizia non può procedere contro ignoti perché non si conosce il proprietario del ponte. La struttura infatti non appartiene all’amministrazione locale perché è stata costruita a spese proprie da un ignoto benefattore, e in assenza della legittima parte lesa non è possibile aprire un’inchiesta penale.