Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Strasburgo-belga-Guy-Verhofstadt-contro-Conte-Fino-a-quando-sara-il-burattino-di-Di-Maio-e-Salvini-f6428fd1-2523-49f1-8175-adbc424b8250.html | rainews/live/ | true
MONDO

Scontro in aula

Strasburgo, belga Verhofstadt contro Conte: "Fino a quando sarà il burattino di Di Maio e Salvini?"

Duro scontro nel Parlamento europeo dopo l'intervento del premier italiano. "Il suo è un governo antieuropeo e apertamente odioso verso altri stati della famiglia europea, un governo che ha impedito all'Ue di essere unita verso Maduro", ha attaccato il leader dei liberali di Alde Verhofstadt

Condividi
"Mi fa male vedere la degenerazione politica dell'Italia che non è iniziata ieri ma venti anni fa, l'Italia è passata da paese fondatore a fanalino di coda dell'Unione. Tutto è cominciato non con Conte ma con il malgoverno sotto Berlusconi. Il malgoverno è peggiorato sotto il vostro governo, sotto Salvini e Di Maio, i veri capi di questo governo".

Con queste parole Guy Verhofstadt, capogruppo dei liberali di Alde, ha attaccato durante il suo intervento in aula a Strasburgo il governo italiano davanti al premier Giuseppe Conte.

"Governo italiano antieuropeo"
Un governo "antieuropeo e apertamente odioso verso altri stati della famiglia europea, un governo che ha impedito all'Ue di essere unita verso Maduro", ha attaccato Verhofstadt. "Per quanto tempo ancora presidente Conte sarà il burattino mosso da Salvini e Di Maio?", ha concluso Verhofstadt, ricordando anche nel suo discorso Giorgio Napolitano come "un grande europeo".

Parole che hanno suscitato reazioni in aula tanto che il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha preso la parola per ricordare che "il mio partito non appoggia questo governo ma questo non è un dibattito sul governo italiano bensì sul futuro dell'Europa".

M5S: "Verhofstadt chieda scusa a popolo italiano"
"Non basta saper parlare in italiano per essere amici del popolo italiano. L'intervento al Parlamento europeo di Guy Verhofstadt e' stato offensivo e privo di contenuti. Non accettiamo nessuna lezione da chi, come dimostra uno studio commissionato da tre ong europee Friends of the earth Europe, Corporate Europe Observatory e LobbyControl, e' a libro paga di multinazionali e comitati d'affari". Cosi' in una nota la delegazione al Parlamento europeo del Movimento 5 Stelle risponde alle parole del leader dell'Alde in aula a Strasburgo. "Verhofstadt stesso ha dichiarato di far parte di sette fra Comitati e consigli di amministrazione. Chi e' allora il burattino?", aggiungono gli eurodeputati del M5S.

Salvini: "Euroburocrati insultano? Preparino gli scatoloni"
"Che alcuni burocrati europei, complici del disastro di questi anni, si permettano di insultare il presidente del Consiglio, il governo ed il popolo italiano è davvero vergognoso. Le élite europee contro le scelte dei popoli. Preparate gli scatoloni, il 26 maggio i cittadini finalmente manderanno a casa questa gente". E' la risposta del vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini.
Condividi