Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Svezia-partorisce-dopo-un-trapianto-di-utero-Primo-caso-al-mondo-f8950270-3a67-4aee-accb-54652eba23ca.html | rainews/live/ | true
SALUTE

La donna era nata senza utero pur avendo ovaie in perfetta salute

Svezia, partorisce dopo un trapianto di utero. Primo caso al mondo

Il piccolo è nato prematuro ma in salute lo scorso mese. Lui e la madre adesso sono a casa e stanno bene. La donatrice dell'utero è un'amica di famiglia di 61 anni, in menopausa da 7 anni 

Condividi
Svezia Per la prima volta al mondo una donna ha avuto un figlio dopo un trapianto di utero. Lo ha reso noto un dottore svedese ma la notizia è riportata anche dalla rivista medica Lancet.

Il medico, Mats Brannstrom, ha riferito che la donna, 36 anni, ha ricevuto un utero da un'amica di famiglia l'anno scorso. Il piccolo è nato prematuro ma in salute lo scorso mese, e lui e la madre adesso sono a casa e stanno bene. Il neonato è "fantastico", ha detto Brannstrom, che è il professore di ostetricia e di ginecologia dell'Università di Goteborg, in Svezia, che ha condotto la ricerca. L'équipe di Brannstrom ha effettuato altri nove trapianti di utero nell'ambito dello studio, ma in due casi i medici hanno dovuto rimuovere l'organo a causa di infezioni e coaguli di sangue.

Della neomamma non è stata rivelata l'identità e non si sa dove viva. La donna era nata senza utero pur avendo ovaie in perfetta salute, una sindrome che in letteratura medica si registra in un caso ogni 4500 donne. La donatrice, invece, è una donna di 61 anni, in menopausa da 7 anni. L'organo è stato trapiantato con un'operazione durata 10 ore. Un anno dopo è stata effettuata la fecondazione. Il bambino è stato concepito con ovuli della paziente, le cui ovaie erano intatte, attraverso la fecondazione in vitro con lo sperma del suo partner. La donna ha avuto tre volte dei principi di rigetto dell'utero, uno dei quali durante la gravidanza, che però sono stati superati con i farmaci. 

In precedenza c'erano stati due tentativi di fecondazione dopo trapianto d'utero, in Arabia Saudita e in Turchia, ma in entrambi i casi le gravidanze non erano giunte a termine. 
Condividi