SPORT

Calcio

Svolta Donnarumma-Milan, si va verso rinnovo. Intesa per 6 mln, preso fratello

Manca ancora l'ufficialità ma il rinnovo di Gianluigi Donnarumma con il Milan sembra essere a un passo

Condividi
Gianluigi Donnarumma è a un passo dal rinnovo con il Milan. Secondo indiscrezioni in queste ore le parti avrebbero trovato un'intesa per un quinquennale da 6 milioni di euro a stagione, uno in più dell'offerta rifiutata a metà giugno dal 18enne portiere e dal suo agente,Mino Raiola. Era da giorni nell'aria la svolta positiva di una trattativa su cui da una settimana era calato il silenzio, con i protagonisti che si sono evidentemente mossi sotto traccia.

L'accordo prevederebbe anche una clausola rescissoria da 100 milioni di euro, dimezzata in caso di mancata qualificazione del Milan alla Champions League. Inoltre il Milan si sarebbe impegnato a ingaggiare come portiere di riserva anche il fratello maggiore di Donnarumma, Antonio, il cui ruolo non è stato secondario nell'intricata vicenda. La bufera di critiche sui social dopo il 'gran rifiuto' ha influito non poco sul portiere, apparso meno brillante del solito all'Europeo Under 21. Poi qualche giorno di riflessione con la famiglia a Pompei ha portato a rivedere la decisione iniziale, sostenuta da Raiola, scettico sul progetto del Milan cinese. Ora Donnarumma ha scelto di sposarlo, potendosi liberare fra un anno se il Milan non arriverà fra le prime quattro con 50 milioni di euro. Il Real Madrid era disposto a spendere 30-35 quest'anno, il Paris Saint Germain forse di più, ma Donnarumma ha rifiutato un'offerta monstre dei francesi, da 13 milioni di euro all'anno. A questo punto mancano solo le firme: potrebbero arrivare fra una settimana, dopo gli esami di maturità da privatista (inizio previsto mercoledì), che secondo voci non confermate Donnarumma ha meditato di saltare dopo settimane piuttosto stressanti. 
Condividi