Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Terrorismo-Valls-ci-saranno-altri-grandi-attentati-deba10ec-d622-4c6c-9d08-03a09682c3a0.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Conferenza di Monaco sulla sicurezza

Terrorismo, Valls: ci saranno altri grandi attentati

Il premier francese a Medvedev: Russia smetta di bombardare la popolazione in Siria. Il primo ministro russo: nuova guerra fredda tra Usa e Cremlino

Condividi

"Siamo in una guerra perché il terrorismo ci combatte". Lo ha detto il premier francese Manuel Valls alla conferenza sulla sicurezza a Monaco. "Ci saranno altri attacchi e grandi attentati, questo è certo. La minaccia non diventerà minore, anche se noi lo vorremmo", ha aggiunto. La minaccia è "mondiale".    "La battaglia al terrore durerà a lungo, forse un'intera generazione", ha detto ancora Manuel Valls. Il primo ministro francese ha affermato che bisogna trovare strategie contro la radicalizzazione: "Esiste questa fascinazione ideologica, ci sono migliaia di estremisti in Francia, anche tante donne", ha spiegato.  

Medvedev: nuova guerra fredda tra Usa e Russia

Il premier russo Medvedev ha invece sottolineato l’acuirsi della tensione tra Usa e Russia : Le relazioni tra la Russia e l'Occidente sono entrate in una "nuova fase di guerra fredda" – ha detto.   "Si possono dire le cose più chiaramente: siamo scivolati in una fase di una nuova guerra fredda", ha dichiarato Medvedev". "Quasi ogni giorno veniamo accusati di lanciare orrende minacce o contro la Nato nel suo insieme, o contro l'Europa, o contro gli Usa o contro altri Paesi".    

Valls a Medvedev: Russia smetta di bombardare

"Per ottenere la pace in Siria la Russia deve cessare i bombardamenti della Russia alla popolazione". Ha detto Valls a Medvedev. L'accordo dell'International Syria Support Group "è un primo passo, ma ora
devono seguire fatti e deve essere realizzato".    

Condividi