Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Terrorismo-dagli-Usa-allerta-globale-per-i-viaggi-ipotesi-dei-kamikaze-arrivati-con-i-barconi-3d873522-a1c9-465b-98cf-6ceccc257826.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Massima attenzione

Terrorismo, dagli Usa allerta globale per i viaggi. L'ipotesi dei kamikaze arrivati con i barconi

Il Dipartimento di Stato dirama una nota per i cittadini americani. Bruxelles resta blindata per timore di attacchi. Sul fronte delle indagini, continua la caccia a Salah Abdeslam, mentre si sospetta che almeno due degli attentatori dello Stade de France siano arrivati in Europa mimetizzandosi fra i profughi

Soldati nelle strade di Bruxelles (Lapresse)
Condividi
Bruxelles La paura rimane, nonostante i blitz e le misure di sicurezza straordinarie. Se Bruxelles resta blindata,  gli Stati Uniti hanno diramato un'allerta globale, mettendo in guardia i cittadini americani sui rischi nei viaggi su scala mondiale per una crescente minaccia terroristica. Mentre Salah Abdeslam resta introvabile, le indagini si concentrano anche sulla provenienza degli attentatori di Parigi: almeno due di loro potrebbero essere arrivati dalla Siria a bordo di barconi, mimetizzandosi fra i profughi.

Bruxelles blindata 
L’attenzione è massima soprattutto a Bruxelles. Nella capitale belga e nel sobborgo fiammingo di Vilvoorde rimane in vigore il massimo livello d'allerta (4 su una scala di 4), decretato nella notte tra venerdì e sabato per “minaccia grave e imminente”. Il resto del Paese rimane a livello 3. Anche oggi la città rimarrà ferma, mentre da domani le attività dovrebbero riaprire gradualmente.

Gli Usa diramano allerta globale 
A conferma che il rischio in Europa sia elevato, è arrivata la decisione degli Stati Uniti di alzare il livello di allerta sui viaggi. L’avviso per i cittadini americani ha una scadenza al momento fissata per il 24 febbraio 2016. Al suo interno si avverte di possibili rischi nei viaggi in tutto il mondo a causa dell'accresciuta minaccia terroristica. Il Dipartimento di Stato menziona informazioni correnti secondo cui Isis, Al Qaeda, Boko Haram e altri gruppi terroristici continuano a pianificare attacchi in diverse regioni. Attacchi - si legge nella nota - che possono impiegare una vasta gamma di tattiche, con l'utilizzo di armi convenzionali e non convenzionali ed avere come obiettivi interessi sia pubblici che privati.

Salah resta introvabile 
Sul fronte delle indagini, Salah Abdeslam, l'unico sopravvissuto del commando dell'Isis a Parigi, resta introvabile. Una dopo l'altra si rivelano prive di fondamento tutte le segnalazioni di avvistamento, mentre ieri nella banlieu parigina dove era stato localizzato è stata trovata una cintura esplosiva.

Due kamikaze arrivati sui barconi? 
Gli inquirenti stanno passando al setaccio tutte le informazioni disponibili sugli attentatori. In particolare, emerge che due dei tre kamikaze dello Stade de France, la cui identità è ancora ignota, potrebbero essere arrivati in Europa sui barconi. Secondo alcune ipotesi sarebbero sbarcati il 3 ottobre scorso con un gruppo di profughi siriani sull’isola greca di Leros. L’intelligence francese ha chiesto a tutte le polizie europee di indagare con urgenza su quel gruppo di persone. Il timore è che fra loro ci fossero anche dei complici o addirittura altre cellule pronte a colpire.  
Condividi