Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Thailandia-fuori-dalla-grotta-otto-ragazzi-Per-gli-altri-5-le-operazioni-slittano-a41d75e5-28d9-4e8a-b0b9-197d7ab6b413.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Un team di 18 sommozzatori esperti impegnato nel recupero

Thailandia, fuori dalla grotta otto ragazzi. Per gli altri le operazioni slittano a domani

Al momento restano da trarre in salvo ancora 4 ragazzini e il loro allenatore

Condividi

E' uscito dalla grotta Tham Luang anche il quarto ragazzo del gruppo di oggi, L'ottavo complessivo. Lo riferiscono media thailandesi. A questo punto, tra ieri è oggi sono usciti due terzi della squadra dei"cinghialotti". Mancano quattro ragazzi e l'allenatore.

Il livello dell'acqua è cresciuto da ieri, ma questo non ha pregiudicato le operazioni di soccorso che vede impegnati 90 subacquei, dei quali 50 sono stranieri. 

Il recupero degli ultimi 5 slitta a domani 
Il recupero delle cinque persone -quattro ragazzi e l'allenatore - ancora nella grotta slitta a domani. Lo riferisce la Cnn. Nella conferenza stampa di quattro ore fa il responsabile dei soccorsi aveva parlato di "missione che verrà conclusa entro le 21" (le 16 in Italia), senza specificare però se si trattasse della missione complessiva o solo della seconda tranche delle operazioni di recupero, invista di un rinvio per motivi logistici come quello di ieri.   

I quattro ragazzi thailandesi che sono riusciti a uscire ieri dalla grotta Tham Luang sono in buone condizioni di salute. Lo ha dichiarato questa mattina il ministro dell'Interno, Anupong Paochinda.

I ragazzi saono tenuti in isolamento anche tra di loro e senza vedere le famiglie, come precauzione per evitare infezioni. Un intero piano dell'ospedale Prachanukroh di Chiang Rai è stato riservato per il gruppo. L'area è stata interdetta ai media.



Il portavoce ufficiale delle operazioni, Narongsak Ossottanakorn, ha comunicato che al recupero partecipano 18 sub, 13 stranieri e 5 thailandesi. I livelli di acqua che inondano parzialmente la grotta sono diminuiti in modo significativo, in modo che i bambini possano camminare per gran parte del viaggio.   I sub devono percorrere 1,7 chilometri, per un totale tra andata e ritorno che richiede 11 ore. Per questo le operazioni potrebbero durare 2 giorni e saranno dipendenti dalla condizioni del tempo. Medici e soccorritori attendono all'interno e in prossimità dell'uscita della grotta, dove sono stati spostati un migliaio di giornalisti.     I 12 ragazzi sono divisi in 4 gruppi, il primo da quattro e gli altri da tre persone. Lo riferisce il Bangkok Post, confermando che i ragazzi usciranno comunque uno alla volta, accompagnati ognuno da due sommozzatori. Il coach sarà l'ultima persona a rivedere la luce.

Condividi