Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Tifo-violento-daspo-non-solo-nel-calcio-5813a5fc-a561-4b4b-9129-f5e8dd2d75c2.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

I casi

Daspo: non solo calcio

I divieti di accedere alle manifestazioni sportive sono 123 nel basket, 64 nel motociclismo, 25 nell'hockey, 21 nell'automobilismo, 19 nel calcetto, 7 nel tennis, 5 nell'ippica, nel pugilato e nel rugby, due nella pallavolo e nella pallamano e uno nel ciclismo e nella pallanuoto

Condividi
di Carlotta MacerolloRoma Sull'intero territorio nazionale sono attivi 5043 provvedimenti di Daspo, di cui 4763 emessi in occasione di partite di calcio. I dati sono aggiornati al 19 giugno 2014. Molti non sanno però che queste restrizioni non valgono solo per il mondo del pallone ma per molti altri sport: 123 sono i provvedimenti attivi nel basket, 64 nel motociclismo, 25 nell'hockey, 21 nell'automobilismo, 19 nel calcetto, 7 nel tennis, 5 nell'ippica, nel pugilato e nel rugby, due nella pallavolo e nella pallamano e uno nel ciclismo e nella pallanuoto.

Quasi 25mila Daspo nella stagione 2013/2014
Nel corso della stagione sportiva 2013-2014 sono stati irrogati 24727 provvedimenti Daspo, di cui 2352 relativi al calcio, rispetto ai 1905 adottati in quella precedente 2012-2013 (di cui 1826 relativi al calcio), con un incremento pari al 29,8 per cento. I provvedimenti sono, quindi, in aumento.

Il Daspo nel ciclismo
Ha fatto infuriare in molti il tifoso che, durante il 98° giro d'Italia, ripreso in diretta tv a circa 2,5 chilometri dalla vetta dello Zoncolan, nella tappa forse più bella e più attesa della corsa, ha spinto il reggino Francesco Manuel Bongiorno in fuga a ruota dell'australiano Michael Rogers. Il corridore della Bardiani, ricevuta la vigorosa manata sul gluteo sinistro, ha dovuto mettere il piede a terra per non tamponare l'australiano della Tinkoff. Buongiorno è poi arrivato terzo. E per il tifoso imprudente è arrivato il Daspo.

Il Daspo nella boxe
I primi due Daspo nella boxe sono stati convalidati a Trento dal questore per un incontro avvenuto nel dicembre 2012 a Riva del Garda. Riguardavano due persone dello staff di Silvio Branco, 47 anni. Sono stati dati per una rissa scoppiata durante un incontro con Giacobbe Fragomeni, 44 anni, che era la semifinale mondiale dei pesi massimi leggeri Wbc. I due dello staff si erano scagliati contro gli arbitri, prendendoli a pugni, tanto che non era stato possibile neppure proclamare il risultato dell'incontro.

Il Daspo nel basket
Anche nel basket ci sono ultrà violenti. Così, nel mese di aprile il questore di Salerno, Alfredo Anzalone, ne ha firmato uno della durata di un anno a carico di un 22enne di Sarno che, nel corso dell'incontro Cesarano Basket-Scafati Basket Sarno, valevole per il campionato regionale, serie C, gara disputata al Palamangano di Scafati, il 21 marzo scorso, ha avuto dei comportamenti violenti. Il ragazzo invitato dai carabinieri a calmarsi ha inveito con frasi e gesti ingiuriosi ed oltraggiosi nei confronti dei militari dell'Arma. E per questo è stato denunciato.
Condividi