Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Tifoso-investito-morto-Vultur-Rionero-Melfi-ferito-stazione-ferroviaria-Vaglio-di-Basilicata-Figc-Prefettura-adac371d-10ed-491c-86ac-a2e97a3c8afa.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Dramma nel Potentino

Auto travolge tifosi, un morto e un ferito

Si vuole accertare se il fatto sia di origine volontaria o casuale

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea La Polizia sta indagando per stabilire le circostanze che hanno portato alla morte un tifoso 39 enne, Fabio Tucciariello, della squadra del Vultur Rionero, travolto verso le 14,00, nei pressi della Stazione Ferroviaria di Vaglio di Basilicata (Potenza) da un'autovettura che lo ha investito, uccidendolo sul colpo.

Tucciariello, operaio di Rionero in Vulture, era un appassionato sostenitore della squadra. Insieme ad altri amici stava partecipando alla trasferta a Brienza, valida per il campionato di Eccellenza lucana, per seguire la squadra. I tifosi della Vultur che stavano viaggiando a bordo di due minibus, erano fermi, in mezzo alla strada. Oltre a Tucciariello altri tre tifosi sono rimasti feriti: uno in maniera più grave è stato ricoverato in ospedale a Potenza per la frattura di un braccio, un avambraccio ed una gamba. Gli altri due, ricoverati in codice giallo, sono stati dimessi ed ascoltati dalla Polizia. 

Nell'automobile investitrice viaggiavano alcuni tifosi del Melfi. L'auto, una Fiat Punto, è stata rintracciata dalle Forze dell'Ordine e le tre persone trovate a bordo, tre tifosi del Melfi, sono stati accompagnati in Questura per ascoltare la loro versione dei fatti. I tre tifosi sono stati sentiti a lungo. Gli agenti della Questura di Potenza stanno ascoltando anche numerose persone per capire se l'investimento sia un fatto voluto o casuale, legato ad una tragica fatalità. 

"Sono sconcertato" sono state le parole del presidente della Figc, Gabriele Gravina, a nome di tutto il calcio italiano. Rionero e Melfi sono le due più importanti cittadine del Vulture, nel cuore della Basilicata, distanti tra loro solo una quindicina di chilometri. I supporter rioneresi sono gemellati con quelli del Potenza Calcio: dopo la notizia della morte di Tucciariello i tifosi rossoblù hanno ammainato le bandiere e gli striscioni e hanno lasciato in anticipo lo stadio Massimino di Catania dove era in corso una partita del girone C della serie C. I melfitani, invece, sono gemellati con i tifosi del Lavello, altra formazione di Eccellenza lucana. 

Il prefetto di Potenza, Annunziato Vardè , a seguito del "gravissimo episodio accaduto nei pressi della stazione di Vaglio Basilicata nel quale ha perso la vita un uomo di 39 anni e sono rimaste ferite altre persone, di cui uno gravemente", ha convocato per domani lunedì alle 9 - informa una nota - una riunione del Comitato provinciale per l'Ordine e la sicurezza pubblica, alla presenza dei sindaci dei Comuni di Melfi (Pz) e Rionero in Vulture (Pz) nonché dei Presidenti delle rispettive squadre di calcio. Nell'immediatezza del fatto, d'intesa con il Questore di Potenza "sono stati intensificati al massimo i servizi di ordine pubblico nei due Comuni, allo scopo - si legge ancora in una nota - di prevenire scontri tra le due tifoserie rivali".
Condividi