PEOPLE

New York

Tocca il seno a "un'amica di Berlusconi": guai con la legge per Harvey Weinstein, ex guru di Miramax

La ragazza, una modella di 22 anni, lo accusa di averle toccato il seno quasi senza conoscerla: era la seconda volta che si vedevano. Weinstein, che si è immediatamente presentato alla polizia per essere controinterrogato, fa sapere tramite il suo portavoce che è certo che la vicenda si risolverà in fretta

Condividi
Il magnate di Hollywood Harvey Weinstein, cofondatore della Miramax e premio Oscar per Shakespeare in Love deve difendersi dall'accusa di aver toccato senza permesso il seno di una Ambra Battilana, modella italiana di 22 anni che la stampa statunitense definisce "un'amica di Silvio Berlusconi" perché in passato ha testimoniato nel processo Ruby2. "Riteniamo che si tratti di un tentativo di ricatto, (Weinstein, ndr) non ha fatto nulla di male", ha riferito una fonte vicina al produttore.

A rivelare la notizia è stato il sito web del New York Post, aggiungendo che la denuncia riguarda un episodio che sarebbe avvenuto nell'ufficio di Weinstein a New York. 

La modella italiana, si legge sul sito del Nyt, ha raccontato alla polizia di avere conosciuto Weinstein lo scorso giovedì all'apertura di uno spettacolo al Radio City Music Hall di New York. In seguito, ha raccontato ancora Battilana, c'è stato uno scambio di email per fissare un provino nell'ufficio di Weinstein. Durante il il colloquio, ha riferito una fonte, il produttore le avrebbe "chiesto se il suo seno fosse naturale" e lo avrebbe toccato. La modella ha raccontato alla polizia di essersi opposta. L'avvocato di Battilana,

Mark Jay Heller, ha escluso che la sua cliente stia cercando di ricattare Weinstein. "Non si tratta assolutamente di un tentato ricatto e, anzi, tali infondate accuse peggiorano la situazione perché raddoppiano le situazioni in cui la mia cliente è vittima", ha detto l'avvocato al New York Post.

Harvey Weinstein fondò la casa di produzione Miramax con il fratello Bob nel 1079, realizzando film come Shakespearein Love e Pulp Fiction. Nel 1993 i fratelli vendettero la Miramax alla Disney e nel 2005 avviarono una nuova compagnia, la Weinstein Co., che ha prodotto film come Bastardi senza gloria, Il lato positivo e, più recentemente, The Imitation Game.
Condividi