Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Torna-il-premio-per-il-giornalismo-di-inchiesta-Giustizia-e-verita-Franco-Giustolisi-ba02cafa-eab7-46b0-8327-c493a406da2e.html | rainews/live/ | true
ITALIA

In ricordo dell'inviato che scoprì "L'armadio della vergogna"

Torna il premio per il giornalismo d'inchiesta “Giustizia e verità Franco Giustolisi”

I vincitori saranno annunciati il 10 novembre (sesto anniversario della morte di Giustolisi). La premiazione è prevista nel gennaio del prossimo anno alla Camera dei Deputati

Condividi
Torna il premio per il giornalismo di inchiesta: “Giustizia e verità Franco Giustolisi”, che ricorda l’inviato de Il Giorno, Paese Sera, della Rai e dell’Espresso il cui nome è legato ad importanti reportage su mafia, terrorismo e corruzione e alle inchieste che hanno fatto luce sui responsabili delle stragi nazifasciste in Italia dal 1943 al 1945, a Sant’Anna di Stazzema e Fivizzano, in provincia di Massa Carrara.

E proprio Fivizzano, dove nell’estate del ’44 furono trucidati 400 civili, ospiterà la prossima edizione del Premio. Fivizzano è un luogo simbolo della memoria, qui, nell’ agosto dello scorso anno si sono incontrati il presidente italiano Mattarella e il Presidente della Repubblica Tedesca Steinmeier.

Nel 75esimo anniversario della Liberazione, proprio mentre l’Italia e l’Europa intera cercano una difficile unità per fronte ad una nuova e inaspettata emergenza come quella Pandemia, il premio ricorda e rende attuale l’impegno civile, umano e professionale di Giustolisi. Potranno partecipare al concorso le inchieste realizzate dal 1 settembre 2019 al 30 settembre 2020. I vincitori saranno annunciati il 10 novembre (sesto anniversario della morte di Franco Giustolisi). La premiazione è prevista nel gennaio del prossimo anno alla Camera dei Deputati
Condividi