Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Tour-France-Bretagne-Martin-van-Avermaet-Nibali-tappa-9c78b2a8-f4c0-4988-a3d1-120c262653f7.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Il belga van Avermaet sempre in giallo

Tour: sul Mur de Bretagne vince Daniel Martin

L'irlandese s'impone nella sesta tappa con un'azione vincente all'ultimo km. Immutato il vertice della classifica. Perde terreno l'olandese Dumoulin, vittima di una foratura  

Condividi
L’irlandese Daniel Martin si impone nella sesta frazione del Tour de France (Brest-Mur de Bretagne, 181km), un tracciato insidioso con la scalata finale di 2km (pendenza media 6,9%) da percorrere due volte.  Martin scatta a 1km dal traguardo con tempismo perfetto. Precede di 1” il francese Latour e di 3” lo spagnolo Valverde che guida il gruppo dei migliori (con Vincenzo Nibali). Il belga van Avermaet conserva la maglia gialla. Fra i ‘big’, perde terreno l’olandese Dumoulin che, vittima di una foratura, giunge all’arrivo con 53” di ritardo (poi viene penalizzato di altri 20" per aver usufruito della scia delle ammiraglie nel tentativo di recuperare). 

Prima delle emozioni finali, subito dopo il via scattano in fuga in cinque (Pichon, Gaudin, Grellier, Turgis  e Smith): raggiungono un vantaggio massimo di 7’. Dietro il gruppo di spezza in due, poi si ricompone e raggiunge i fuggitivi a -16km dal traguardo. Poi ci prova il neozelandese Bauer, raggiunge un vantaggio di una trentina di secondi, ma viene agguantato a -4km. Venerdì Fougeres-Chartres, 231km. 
                                              
Condividi