Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Tria-minibot-misura-illegale-e-non-necessaria-acb2ef8b-357c-4c81-881c-61df48b4a42e.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Euromoney conference a Londra

Tria: "Minibot illegali e non necessari". Manovra trumpiana? "Ci vorrebbe il dollaro"

Il salario minimo e la flat tax "sono provvedimenti importanti, non sono rumori elettorali", dice il ministro

Condividi
Il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, impegnato all'Euromoney conference di Londra, invita gli investitori ad avere "fiducia nell'Italia", una fiducia, riconosce, "che si è erosa sui mercati", "soprattutto nella seconda metà dello scorso anno per due motivi concomitanti: "l'incertezza sulla posizione dell'Italia sull'Europa" e per il "rallentamento forte dell'economia, che poi abbiamo visto derivava principalmente dalle tensioni sul commercio internazionale che hanno bloccato gli investimenti". "La nostra politica di bilancio non corrisponde ad alcune dichiarazioni politiche legate al fatto che il governo è sostenuto da una coalizione e si cerca di ottenere maggiore consenso", ha detto ancora il ministro, per il quale, in ogni caso, "dobbiamo tenere presente che vogliamo mantenere la stabilità".

Vertice a Palazzo Chigi prima dell'informativa di Conte
Si terrà domani mattina a Palazzo Chigi, prima dell'informativa del premier Giuseppe Conte alla Camera, il vertice di governo sul negoziato con l'Ue sui conti. È quanto si apprende da fonti di palazzo Chigi. Al vertice è prevista la partecipazione dei due vicepremier, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, e del titolare del tesoro Giovanni Tria.

"Minibot misura illegale e non necessaria".  Salvini: sono nel contratto
Il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, raffredda gli animi sull'eventuale introduzione dei minibot: "Su questo argomento voglio essere chiaro, non credo che i minibot verranno introdotti", ha detto parlando all'Euromoney conference di Londra, definendoli uno strumento "pericoloso e non necessario". 

"I minibot non stanno solo nel Contratto di governo ma sono stati anche votati dalla Camera: sono uno strumento per pagare i debiti della Pubblica amministrazione. Se qualcuno ha un mezzo più intelligente bene, altrimenti dico che si va avanti", ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno, Salvini arrivando all'assemblea di Confartigianato.

"Il nostro obiettivo è pagare i debiti dello Stato sennò lo stato non ha nessuna credibilità per chiedere le tasse ai cittadini", ha detto il vice premier Luigi Di Maio all'assemblea di Confartigianato precisando che "non mi affeziono a un nome in particolare".



Manovra trumpiana? "Ci vorrebbe il dollaro"
"Una manovra trumpiana implica avere il dollaro, e noi abbiamo l'euro". Così il ministro dell'Economia, giovanni tria,  a margine di un incontro con investitori della city, ai giornalisti che gli chiedevano un commento alle parole di Matteo Salvini da Washington. "A parte questo - ha proseguito Tria - la nostra manovra è quella che abbiamo deciso e approvato".

Tagli alla spesa per evitare l'aumento dell'Iva
Il ministro dell'Economia Giovanni Tria, dall'Euromoney conferences di Londra, ribadisce l'impegno del governo a operare affinché non scattino le clausole di salvaguardia che porterebbero a incrementare l'Iva nel prossimo anno.  "Nei documenti ufficiali c'è l'aumento dell'Iva deciso per legge: bisogna non fare aumentare l'Iva e per questo bisogna fare una nuova norma che verrà fatta con la manovra di bilancio per il 2020", ha detto Tria per il quale "c'è l'impegno del governo a sostituire l'incremento di tasse, previsto per legge per garantire l'obiettivo di deficit, sostituendolo con i tagli alla spesa". 

Il salario minimo e la flat tax non sono rumori elettorali
Il salario minimo e la flat tax "sono provvedimenti importanti, non sono rumori elettorali", ha detto il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, rispondendo a una domanda se queste due misure costituiscano 'rumors elettorali' o davvero siano fatti. "Il problema è come si disegnano e i tempi di applicazione riguardano i fatti", ha aggiunto il ministro, "poi è chiaro che dichiarare che" queste due misure "fanno parte del programma di governo non e' rumore elettorale ma un obiettivo del programma governativo; il problema è vedere come si disegnano", ha sottolineato all'Euromoney conferences di Londra. Su salario minimo e flat tax dunque, bisogna vedere il perimetro e i tempi di introduzione? "I perimetri sono quelli del quadro macroeconomico e di finanza pubblica che sono stati già disegnati e approvati dal parlamento", ha risposto Tria. 

"La nostra situazione macroeconomica non è molto buona"
Non è un mistero che in Italia "la situazione macroeconomica non è molto buona" ha detto il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, all'Euromoney conference in corso a Londra. Tria ha ribadito di essere "fiducioso" per quanto riguarda "la discussione in atto con la Commissione europea" e sul fatto che "riusciremo a raggiungere un accordo" per evitare la procedura d'infrazione per deficit eccessivo. 

"Il sistema bancario italiano è solido"
 "Non abbiamo bisogno di passi specifici per il sistema bancario, i 'non performing loans' calano" e ora in rapporto ai prestiti totali "il ratio è a metà rispetto a quattro anni, dobbiamo
continuare nella stessa direzione",  ha detto Tria indicando che "il sistema bancario italiano è solido". In generale nel settore bancario europeo sono in corso operazioni di consolidamento, è un processo che riguarda anche l'Italia, "noi possiamo dare solo una indicazione, si tratta di banche private".
 
Condividi