Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Trump-Shanahan-capo-Pentagono-da-primo-gennaio-al-posto-di-Mattis-macron-deplora-ritiro-da-siria-81903b04-15ea-4a1d-a746-634f1bbe6127.html | rainews/live/ | true
MONDO

Segretario Usa alla Difesa

Trump: Shanahan a capo del Pentagono dal primo gennaio al posto di Mattis

Il generale si è dimesso dopo che il presidente ha annunciato il ritiro delle truppe Usa dalla Siria, scelta che Mattis non ha condiviso. Macron: "Deploro la decisione di Trump, un alleato deve essere affidabile"

Condividi
A sostituire Jim Mattis a capo del Pentagono sarà il suo vice Patrick Shanahan, a partire dal primo gennaio. Lo ha annunciato il presidente Usa Donald Trump. Shanahan avrà un incarico temporaneo come facente funzioni.

Il generale Mattis ha annunciato le sue dimissioni dopo la decisione di Trump di ritirare le truppe dalla Siria, rendendo palese la distanza che si era venuta a creare con il numero uno della Casa Bianca.

"Sono lieto di annunciare che il nostro talentuoso vice segretario alla Difesa, Patrick Shanahan, assumerà l'incarico di segretario alla Difesa facente funzioni a partire dell'1 gennaio 2019", ha twittato Donald Trump. Shanahan è stato un manager di Boeing.

Ira di Trump per le reazioni alle dimissioni di Mattis
Secondo il New York Times, Donald Trump è furioso per la copertura mediatica positiva dedicata alle dimissioni del capo del Pentagono. Per questo avrebbe ordinato a Mattis di lasciare l'amministrazione l'1 gennaio, ovvero due mesi prima di quanto annunciato dal generale.

Macron: deploro la decisione di Trump sulla Siria
"Un alleato deve essere affidabile, deploro profondamente la decisione sulla Siria" presa dagli Stati Uniti. Così il presidente francese, Emmanuel Macron, ha risposto in una conferenza stampa in Ciad ad una domanda sulla scelta di Donaldl Trump di ritirare le truppe americane. 
Condividi