Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Trump-mai-ordinato-a-Cohen-di-violare-la-legge-bf88502b-5ddb-4a53-ac8a-cd893ff42f0c.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

L'ex legale del tycoon condannato a 3 anni

Trump: mai ordinato a Cohen di violare la legge

Il presidente Usa: "E' un avvocato, si suppone conosca le norme, la colpa è sua"

Condividi
Donald Trump rompe il silenzio all'indomani della condanna a tre anni del suo ex avvocato e scarica su di lui ogni responsabilità di eventuali reati. "Non ho mai ordinato a Michael Cohen di violare la legge. Lui è un avvocato e si suppone che conosca la legge. Si chiama 'parere legale', e un avvocato ha una grande responsabilità in caso di errore. E' il motivo per cui sono pagati", ha twittato il presidente Usa. 




Cohen: facevo il leavoro sporco per il presidente
Ieri Cohen ha detto che il suo compito era "coprire gli affari sporchi"  di Trump. Cohen, in particolare, ha materialmente  provveduto a effettuare il pagamento a Stormy Daniels, prima delle  elezioni 2016, per ottenere il silenzio della pornostar sulla presunta relazione risalente al 2006 tra la donna e Trump.
Condividi