Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Turchia-Parlamento-immunita-Curdi-Erdogan-24190250-f7c2-4655-91a1-af758a590810.html | rainews/live/ | true
MONDO

Istanbul

Turchia: via l'immunità per i deputati, ora i parlamentari curdi rischiano l'arresto

Il Parlamento turco ha approvato un emendamento costituzionale che rimuove l'immunità dei deputati sotto inchiesta ed ora diversi deputati di opposizione del partito filo-curdo Hdp rischiano l'arresto. Netto e preoccupato il commento del  presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz

Condividi
Il Parlamento turco ha approvato un emendamento costituzionale, proposto dal partito di governo Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan, che rimuove l'immunità dei deputati sotto inchiesta. La norma è stata votata con una maggioranza superiore ai 2/3 dei seggi (367/550), senza la quale sarebbe stato necessario un referendum. La rimozione dell'immunità riguarda almeno 138 parlamentari, per cui sono state presentate richieste di autorizzazione a procedere. Diversi deputati del partito filo-curdo Hdp rischiano ora l'arresto con accuse di terrorismo per sostegno al Pkk.

Prima dell'inizio del voto, i parlamentari del socialdemocratico Chp, principale forza di opposizione, hanno protestato contro il presidente del Parlamento, Ismail Kahraman, chiedendogli di scusarsi per aver suggerito qualche settimana fa di rimuovere il principio di laicità dalla Costituzione turca. Al suo rifiuto, un gruppo di deputati del Chp ha iniziato a rumoreggiare e abbandonato l'aula, cantando lo slogan "la Turchia è laica e resterà laica".

Erdogan: impossibile essere imparziale
E' impossibile per un capo di Stato essere politicamente imparziale. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, giustificando le sue incursioni nella vita politica del paese e tornando a caldeggiare l'introduzione di un sistema presidenziale in Turchia. "Un sistema parlamentare assoluto - ha detto Erdogan rispondendo in diretta tv alle domande di un gruppo di giovani - ti taglia fuori dal tuo partito. Perdi il tuo potere politico all'improvviso. I membri del partito che hai fondato possono sopravvivere senza di te? E' come separare una madre dai figli. E' normale? I presidenti dicono di essere imparziali. E' possibile? Puoi solo essere imparziale a livello giuridico".

L'articolo 103 della Costituzione turca fissa il principio dell'imparzialità del capo dello Stato. Erdogan e il suo partito Akp vogliono cambiare la Costituzione introducendo il sistema presidenziale al posto di quello parlamentare attualmente in vigore. L'Akp non ha però i numeri per farlo da solo e tutti i partiti di opposizione sono contrari al progetto. L'opposizione ha inoltre più volte fatto ricorso alla Corte costituzionale accusando Erdogan di non aver rispettato il principio di imparzialità. 

Martin Schulz: colpo alla democrazia e alla libertà politica
Il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, dopo che l'Assemblea di Ankara ha dato il via libera alla rimozione dell'immunità per i deputati sotto inchiesta, la maggior parte dei quali di opposizione ha scritto tre messaggi Twitter in sequenza ravvicinata: "Il voto di oggi nel Parlamento della Turchia sull'immunità dei parlamentari prende di mira in modo diretto gli avversari dell'Akp. È un colpo alla democrazia turca e alla libertà politica".
 Schulz spiega in un precedente tweet che  "L'immunità parlamentare è spesso criticata ma serve un obiettivo importante: proteggere i parlamentari dalla persecuzione politica"
L'ultimo tweet, Schulz lo scrive per mettere in evidenza come "negli ultimi anni lo stato di diritto si è costantemente indebolito ed eroso in Turchia. Il divario con le norme e i valori europei si sta allargando". 
 Merkel: legge immunità mette a rischio la democrazia
La legge sull'immunità parlamentare rischia di far scivolare la Turchia in una dittatura. Ne è convinta Angela Merkel, che solleverà in un incontro con Recep Tayyp Erdogan il problema delle legittimità democratica del regime turco: "La stabilità interna di ogni democrazia -ha detto il portavoce del Cancelliere, Steffen Sribert- è legata all'effettiva rappresentanza di ciascun rilevante gruppo sociale in Parlamento". Merkel e il capo dello Stato turco si vedranno in un incontro a margine del vertice sui temi umanitari che si terrà lunedì in Turchia.
Condividi