Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Turchia-Riprendono-gli-attentati-in-Kurdistan-0f1dcf25-27bb-438b-b806-dd6e8672af34.html | rainews/live/ | true
MONDO

8 morti e almeno 12 feriti in 2 attentati attribuiti al Pkk

Turchia. Riprendono gli attentati in Kurdistan

Gli attentati contro obbiettivi militari a Diyarbakir e  Kiziltepe nella proviancia di Mardin. Coivolti anche alcuni civili

Condividi
E' salito ad almeno otto il numero dei morti nei due attentati dinamitardi avvenuti nel sudest della Turchia e attribuiti dalle autorità  ai ribelli curdi del Partito dei Lavoratori curdi (Pkk): lo hanno reso noto fonti della sicurezza turca.
 
Cinque persone hanno perso la vita nell'esplosione causata da un'autobomba nel centro di Diyarbakir; i feriti sono almeno 12, tra cui cinque agenti di polizia; altre tre persone - due civili e un poliziotto - sono morti in un attentato quasi simultaneo avvenuto nei pressi di un ospedale della località  di Kiziltepe nella proviancia di Mardin; i feriti sono almeno 25.
 
Secondo l'agenzia di stampa turca Dogan entrambi gli attentati avevano come obbiettivo dei convogli della polizia.
 
 
Condividi