Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Turchia-convalidato-arresto-della-scrittrice-Asli-Erdogan-accusata-di-terrorismo-di-legami-con-il-Pkk-52362094-5107-47a8-8250-77492f9ff91a.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Ali Erdogan è editorialista del giornale filo-curdo Ozgur Gundem

Turchia, convalidato l'arresto della scrittrice Asli Erdogan: accusata di legami con il Pkk

Condividi
E' stato convalidato l'arresto in Turchia della scrittrice, giornalista e attivista per i diritti umani turca Asli Erdogan, accusata di legami con il Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk), considerato da Ankara "organizzazione terroristica". Lo scrive stamani il quotidiano Hurriyet all'indomani dell'interrogatorio di Asli Erdogan da parte dei giudici dell'accusa.    

La 49enne Ali Erdogan, editorialista del giornale filo-curdo Ozgur Gundem, che in passato ha lavorato anche per Radikal, è stata arrestata nei giorni scorsi insieme ad altri 20 giornalisti e dipendenti della testata dopo che quattro giorni fa un tribunale di Istanbul ha ordinato la "chiusura temporanea" di Ozgur Gundem. Il giornale dedica ampio spazio alla minoranza curda e al conflitto tra lo Stato turco e il Pkk ed è accusato di fare propaganda per il Partito dei lavoratori del Kurdistan.

Tre giorni fa il giornale Pen International ha chiesto alla Turchia il "rilascio di tutti i giornalisti e gli scrittori trattenuti solamente in relazione al loro esercizio pacifico del diritto alla libertà di espressione, come sembra essere il caso di Asli Erdogan e di altri giornalisti di Ozgur Gundem". Il giornale dedica ampio spazio alla minoranza curda e al conflitto tra lo Stato turco e il Pkk ed è accusato di fare propaganda per il Partito dei lavoratori del Kurdistan.    
Condividi