Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Turismo-Crisi-a15265be-beba-41dd-b14c-c46395171052.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Effetto crisi, non accadeva dal 1958

Turismo, più stranieri che italiani

Condividi

Storico sorpasso nel 2013 in Italia, dove la presenza di turisti stranieri ha superato quella degli italiani, calata dell'8,3% per colpa della crisi. E' quanto emerge da un'analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi ai primi dieci mesi dell'anno in occasione
dell'apertura della Borsa Internazionale del Turismo (Bit) a Milano dal 13 al 15 febbraio.

Le presenze di turisti stranieri, sottolinea la Coldiretti, hanno registrato una leggera flessione dello 0,3, salendo in percentuale al 50,1% come non accadeva dal 1958, anno in cui l'Istat ha iniziato a rilevare anche la componente turistica extra-alberghiera.

Si tratta di una tendenza che si ripercuote anche sui comportamenti di acquisto, con circa un terzo della spesa di italiani e stranieri in vacanza in Italia destinato alla tavola per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi ma anche, conclude la Coldiretti, per acquistare prodotti alimentari e bevande tipiche.
Condividi