Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Ucciso-giovane-arabo-si-teme-vendetta-per-rapimento-e-uccisione-studenti-ebrei-458803dc-c413-44e9-8576-d46e8a559182.html | rainews/live/ | true
MONDO

Medio Oriente

Ucciso giovane arabo, si teme vendetta per rapimento e uccisione studenti ebrei

Ritrovato il cadavere di un giovane arabo. Si teme possa essere un atto di vendetta a seguito del rapimento e dell'uccisione dei tre studenti ebrei

West Bank
Condividi
Un giovane palestinese di circa 16 anni è stato sequestrato e ucciso e il suo cadavere è stato trovato in un bosco a Gerusalemme. Lo ha riferito la radio militare di Israele, non escludendo che l'omicidio sia stato compiuto da estremisti in ritorsione per l'uccisione di tre ragazzi ebrei in Cisgiordania.

Bloccato mentre andava a pregare
Il giovane, non ancora identificato, è stato bloccato mentre andava a pregare all'alba in una moschea nell'area di Beit Hanina a Gerusalemme est, ed è stato costretto a salire su un'automobile di colore nero. Il suo corpo è stato trovato un'ora dopo in un'altra zona della città.

Gli scontri
Continua ad acuirsi la tensione tra i palestinesi e i coloni israeliani dopo la scoperta dei corpi dei tre ragazzi uccisi in Cisgiordania. A Hebron, secondo i media locali, nelle scorse ore decine di coloni di Tel Rumeida avrebbero attaccato alcune abitazioni palestinesi ed un giovane arabo è stato ferito alla testa dopo l'intervento dell'esercito israeliano. Tensioni anche a Gerusalemme ovest dove in nottata alcuni arabi israeliani sono stati malmenati.
Condividi