Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Una-canzone-per-Samantha-Cristoforetti-nella-ISS-risuonano-le-note-di-Ligabue-cf329d2a-aede-422a-8c86-1c20fc07c09f.html | rainews/live/ | true
SCIENZA

Sveglia l'astronauta che è in te

Una canzone per Samantha, nella ISS risuonano le note di Ligabue

Questa mattina Samantha Cristoforetti è stata svegliata nella Stazione Spaziale Internazionale da "Balliamo sul mondo". È il brano che ha vinto il concorso di RaiNews.it e che le è stato dedicato dagli utenti del sito con un sondaggio 

Samantha Cristoforetti nella ISS (da Twitter @AstroSamantha)
Condividi
Il gran finale è stato un’iniezione di energia, grazie alle note di Luciano Ligabue. Questa mattina Samantha Cristoforetti è stata svegliata nella Stazione Spaziale Internazionale da “Balliamo sul mondo”, la canzone che le avete dedicato e che ha vinto il nostro concorso musicale.
 
I risultati del sondaggio

Entro metà mese probabilmente AstroSamantha tornerà sulla Terra. Per l’ultimo appuntamento con l’iniziativa “Sveglia l'astronauta che è in te”, organizzata da RaiNews.it in collaborazione con l'Esa, l'Agenzia Spaziale Italiana e il sito ufficiale della missione “Futura” Avamposto42, avevamo organizzato un supersondaggio fra tutte le canzoni che erano volate nello spazio negli ultimi sei mesi. “Balliamo sul mondo” era arrivata seconda, con il 6% delle preferenze, dietro a “Il mio canto libero” di Lucio Battisti (10%) e a parimerito con “Centro di gravità permanente” di Franco Battiato”.

La scelta di Samantha Cristoforetti
Come sempre, l’ultima parola è spettata a Samantha Cristoforetti, che fra i tre brani più votati ha scelto la superveglia che l’ha svegliata stamattina. “Balliamo sul mondo” è dunque la canzone spaziale che, virtualmente, descrive tutta la sua missione. Del resto, il titolo è perfetto per chi, come lei, viaggia da oltre sei mesi a quasi 28mila chilometri orari a 400 chilometri di altezza.


 
Sveglia spaziale numero 27
Con la sveglia di questa mattina si è dunque chiusa l’iniziativa “Sveglia l’astronauta che è in te”. Dal 5 dicembre, quando vinse “L’isola che non c’è” di Edoardo Bennato, fino a oggi, le vostre dediche musicali le hanno dato il buongiorno per 27 volte. Una vera e propria colonna sonora, costruita di settimana in settimana con i vostri click.
Condividi