Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Unhcr-a-Usa-garantire-protezione-e-assistenza-migranti-660ea620-ddd8-421a-a8cb-a4e8806a8379.html | rainews/live/ | true
MONDO

Emergenza umanitaria

Unhcr a Usa: garantire protezione e assistenza migranti

Così l'Agenzia Onu dopo stretta amministrazione Trump sull'asilo

Condividi
"Ci aspettiamo che tutti i paesi, compresi gli Stati Uniti, garantiscano che qualsiasi persona bisognosa di protezione internazionale e assistenza umanitaria sia in grado di ricevere entrambi con prontezza e senza ostacoli".

Così l'Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) commenta la stretta sull'asilo annunciata dall'Amministrazione Trump, in base alla quale chi entra illegalmente negli Stati Uniti non potrà richiedere asilo. Entrare illegalmente è spesso una scelta disperata dettata dalle situazioni, rimarca l'Unhcr.

Tra le persone in viaggio dall'America centrale e oggi in Messico, "molti sono in fuga da violenze che mettono a rischio la vita o da persecuzioni ed hanno quindi bisogno di protezione internazionale", afferma l'Unhcr ricordando le disposizioni del Protocollo del 1967 sui rifugiati, di cui gli Stati Uniti sono parte.

In una dichiarazione resa nota a Ginevra, l'Unhcr osserva che se è vero che "in un mondo ideale e prevedibile" i richiedenti asilo dovrebbero presentarsi alla frontiera, il mondo reale è più complesso e la ridotta capacità di accoglienza dei punti di ingresso ufficiali al confine meridionale degli Usa è causa di ritardi e costringe molti richiedenti asilo a rivolgersi a contrabbandieri per attraversare il confine in modo irregolare.

"Molte famiglie di richiedenti asilo che fanno questa scelta disperata non stanno cercando di eludere le autorità di frontiera", afferma l'Unhcr. L'agenzia dell'Onu ribadisce quindi che la sicurezza nazionale e l'accoglienza dignitosa dei rifugiati e dei richiedenti asilo non si escludono a vicenda, ma anzi si rafforzano mutualmente.
Condividi